Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Le Case Popolari Del Lazio, Roba Da Ricchi


30 luglio 2011 ore 16:16   di Montalbano  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 287 persone  -  Visualizzazioni: 522

Ormai, credo non ci possano più essere dubbi: l'Italia è un paese alla rovescia. Dove i più poveri si debbono accollare la ristrutturazione del debito pubblico, grazie ad una Finanziaria che uccide le classi medio basse e lascia intatti i privilegi di corporazioni e ricchi. Dove in tempo di crisi, lo strato ristretto che sta in alto vede aumentare ancora la propria ricchezza, mentre chi sta in basso scivola rapidamente verso la povertà. E dove la casa diventa l'ennesimo privilegio di chi ha soldi. Ma non perchè se la compra, bensì perchè se la vede affittare da un ente, che avrebbe come sua missione quella di dare un riparo a chi non ha le risorse per stare sul mercato.

E' quello che viene fuori dalla situazione dell'ATER, l'agenzia regionale del Lazio, nelle cui case dovrebbero, il condizionale è d'obbligo, vivere solo i bisognosi. Ove se ne vedono di tutti i colori, dalle casalinghe proprietarie di immobili da centinaia di migliaia di euro, ai disoccupati con beni al sole. Per non parlare delle famiglie che si tramandano di generazione in generazione l'usufrutto della stessa casa, anche se nel frattempo hanno acquisito uno status sociale del tutto diverso. Come nel caso del Governatore del Lazio, Renata Polverini, per inciso. Tutto questo, lo si può trovare nero su bianco, nel censimento 2010, presentato ieri nella sede di Lungotevere Tor di Nona,


Da mettersi le mani nei capelli, se solo non ci fossero complicità estese che hanno creato questa situazione al limite dell'incredibile. Tra i 47.800 inquilini che vivono in un alloggio ex Iacp, è risultato che almeno 35 guadagnano oltre 100 mila euro. Soldini coi quali potrebbero tranquillamente trovarsi un alloggio sul mercato. Ove invece debbono andare quelli che i soldi non li hanno, chiedendo magari soldi agli strozzini. Qualcno dirà: sì, ma adesso che li hano scoperti, saranno puniti. Una pia illusione. Se proprio dovesse andargli male, ma state sicuri che non sarà così, pagheranno tre volte la cifra fissata dalla legge sull’equo canone: ovvero in media 422 euro al mese. Avete letto bene: 422 euro in una città ove per affittare 50 metri quadrati in periferia, ti chiedono fino ad ottocento euro e anche di più.

Nel mondo alla rovescia dell'ATER, tra i privilegiati ci sono anche quelli più privilegiati. Perchè se hai la fortuna di vederti assegnare una casa ai Parioli, paghi meno che se te la danno in periferia. Però, nella sfortuna di non essere ulteriormente privilegiato, puoi sempre consolarti. Qualora l'Ente vendesse la casa, faresti l'affare del secolo. Tra i meno privilegiati, naturalmente. Perchè, grazie all'applicazione rigorosa della legge, un alloggio a Pietralata viene venduto, o meglio svenduto, a 360 euro al metro quadrato. Ai Parioli a 896 euro al metro quadrato, un decimo dell’attuale prezzo di mercato o quasi.

Insomma, è proprio il caso di dire: Italia, un paese alla rovescia.

Articolo scritto da Montalbano - Vota questo autore su Facebook:
Montalbano, autore dell'articolo Le Case Popolari Del Lazio, Roba Da Ricchi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione