Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Lego, Monopoli E Risiko: Una Seconda Giovinezza


2 maggio 2012 ore 15:23   di pierluigicrivelli  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 614 persone  -  Visualizzazioni: 1197

Chi pensa che i vari videogames, nintendo wii,playstation,xbox e compagnia bella avessero vita facile nel panorama ludico internazionale, si sta sbagliando di grosso : i giovani e i meno giovani stanno riscoprendo i giochi di una volta.

Strano, ma vero : i vecchi giochi da tavolo come il Monopoli, il Risiko o gli indimenticabili mattoncini di plastica Lego, stanno vivendo una "seconda gioventù", grazie ad una nuova politica di marketing che li ha rilanciati alla grande nel mercato economico del settore.


Prendiamo, ad esempio, la danese Lego, quella dei blocchetti da incastrare. Otto anni fa era in crisi nera : i padroni (come Kjeld Kirk Kristiansen) erano costretti continuamente a ricapitalizzare e gli operai venivano licenziati a cento per volta. I celebri mattoncini di plastica erano fermi, non vendevano piu.
Oggi Lego registra un 17% di vendite nel 2011, con un giro d'affari di 2514 milioni di euro, solo in Italia 79 milioni, vale a dire un incredibile balzo in avanti del 30%rispetto al 2010.

Il motivo di questo rilancio sta nella cosiddetta "licensing" , ossia l'acquisizione delle licenze legate a personaggi della Walt Disney, Marvel e Warner Bros : inoltre, la recente uscita del film "The Avengers" farà da trampolino di lancio alla commercializzazione dei vari "Incredibile Hulk", "Capitan America" e soci.

Lego, Monopoli E Risiko: Una Seconda Giovinezza

Lego ha saputo evolversi nel corso degli anni e così ha saputo trovare nuovi e felici sbocchi nel marketing ludico. Aver comprato le licenze, gli ha permesso di affiancare alla tradizionale produzione di blocchetti di plastica per costruzioni, numerosi altri "gadget" che stanno facendo tendenza : dalle custodie per gli Iphone Lego, al marchio di abbigliamento Lego che firma persino scarpe e t-shirts.

Il segreto di questo successo sta nel cogliere il momento più adatto per acquisire le licenze più "cool": se fatto troppo in anticipo, si rischia di fare previsioni ottimistiche troppo azzardate, se invece si aspetta troppo, il pericolo è quello di aver "perso il treno" buono.

Comprare una licenza, a volte, rappresenta, un vero e proprio salto nel buio e le trattative con i titolari possono andare avanti per mesi con clausole di riservatezza di ogni genere; dietro la firma di un contratto, c'è un lavoro pignolo, a volte maniacale, per curare il benchè minimo dettaglio.

Anche il conosciutissimo gioco di società Monopoli si è evoluto alla grande : oggi è sbarcato su Internet, sotto forma di "browser game" chiamato "Monopoly City Streets, e viene giocato via Web attraverso le mappe di Google Maps, grazie ad una collaborazione tra il colosso di Mountain View e la Hasbro, che produce il gioco dal lontano 1935.

Lego, Monopoli E Risiko: Una Seconda Giovinezza

Anche il gioco della Parker Brothers, "Risiko" sembrava destinato ad addormentarsi per sempre dopo la fine della guerra fredda : invece, oggi si può trovare come applicazione per Ipad e nelle versioni "Signore degli anelli","Narnia" o persino "Metal gear Solid".

In fondo, questo oggi è il prezzo da pagare se si vuole rimanere nel mercato ed offrire un prodotto che possa colpire i potenziali acquirenti e che possa, soprattutto, sbaragliare la concorrenza che, giorno dopo giorno, si fa sempre più insidiosa.

Articolo scritto da pierluigicrivelli - Vota questo autore su Facebook:
pierluigicrivelli, autore dell'articolo Lego, Monopoli E Risiko: Una Seconda Giovinezza
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione