Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Lucca: " Presenze " Nel Bagno


24 maggio 2011 ore 12:24   di Aura  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 563 persone  -  Visualizzazioni: 1456

Non sedetevi su quella tazza. Siamo a Lucca, più esattamente nel quartiere sant’Anna. La bambina si alza dalla tavola da pranzo, deve fare pipì, si dirige verso il bagno… apre la porta e poi la richiude dietro di sé. Sedendosi, sente uno strano rumore provenire dal wc. Si solleva con una certa apprensione e…“Papa!”le urla disperate mettono in allarme l’intera famiglia. Il padre, Maurizio Lenzi, corre in aiuto della figlia non sapendo bene che cosa l’avesse terrorizzata tanto.

Che cosa trova?Una biscia che percorre le pareti del water. Prende il primo oggetto che gli capita e prima la tramortisce e poi continua fino a portarla all’assoluta mobilità. Una storia tratta da un film dell’orrore di bassa lega? No la verità!


Dopo questo primo incontro ravvicinato con una biscia d’acqua la famiglia Lenzi (composta dal Marito Maurizio Lenzi, la moglie Daniela, le figlie Elisa e Irene) ne ha affrontata un’altra direttamente in camera da letto. I due coniugi nel coricarsi, sentono uno strano fruscìo, accendono la luce ed eccola lì, strisciante ai piedi del letto. In quel momento credo che l’abitudine abbia dato la tranquillità al capo famiglia di occuparsene senza tanti batticuori.

La famigerata stanza da bagno il giorno successivo ha portato alla luce la presenza di un altro rettile. Le guardie Zoofile hanno riscontrato che si trattava di un “Serpente Corallo”, non velenoso, per fortuna… Dopo questa vicenda la famiglia Lenzi ha sporto denuncia, ma va? Mistero sulla provenienza dei serpenti, solo alle fogne il compito di risolvere l’enigma.

Lucca:   Presenze   Nel Bagno

Articolo scritto da Aura - Vota questo autore su Facebook:
Aura, autore dell'articolo Lucca:
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione