Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Lufthansa Sempre Più Low... 'cost'


12 ottobre 2015 ore 13:55   di mitiko  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 674 persone  -  Visualizzazioni: 887

Fine di una era di gloria o adeguamento alle nuove esigenze di mercato? A partire dal mese di Ottobre su tutti i voli a corto e medio raggio ( Europa e bacino del Mediterraneo per fare qualche esempio ) la compagnia di bandiera tedesca ha introdotto nuove tariffe volendo andare incontro, a detta dell'amministratore delegato, a quelle che sono le esigenze dei passeggeri. Le stesse erano state applicate in via sperimentale dalle compagnie del gruppo, Air Dolomiti, Swiss ed Austrian. Ma ad una attenta analisi cosa comporta realmente l'introduzione di queste nuove tariffe? Cosa nascondono?

Il consiglio è sempre quello di leggere con molta attenzione le condizioni contrattuali prima di acquistare un biglietto Lufthansa. Se fino ad oggi c'era una certa tollerabilità nell'eccesso bagaglio anche con le nuove tariffe, con l'entrata in vigore di queste sul network della casa madre ( Lufthansa n.d.) le regole vengono applicate con il cosiddetto rigore tedesco. In pratica al gate prima dell'imbarco il bagaglio a mano viene misurato e pesato. Il massimo consentito è di 8 kge di 1 solo bagaglio a mano. Tutto ciò che risulta eccedente misure, numero e peso deve essere pagato tramite carta di credito al gate, pena il diniego di imbarco per il volo. Il pagamento può essere effettuato soltanto con carta di credito. E le "penali" per eccesso bagaglio possono risultare molto costose.


Dunque senza una carta di credito valida ( e per la compagnia tedesca non rientrano le carte pregapage ) il vettore vi lascia letteralmente a terra, senza alcun diritto di replica. Infatti molti passeggeri "presi alla sprovvista" in questi giorni hanno riscontrato enormi difficoltà nel momento dell'imbarco. Si riportano lunghe file ai gate, a causa dei pagamenti extra da effettuare, in tutti gli aeroporti, in particolar modo negli hub di Monaco di Baviera e Francoforte.

Lufthansa Sempre Più Low...  'cost'

Questa "astuta mossa" sta facendo lievitare nel breve termine i profitti del vettore aereo. Ma quali saranno le ripercussioni a medio e lungo termine? Queste nuove tariffe serviranno per lanciare sempre più la compagnia figlia e low cost della Lufthansa ( la famosa Germawings che in questi mesi verrà chiusa confluendo nella nuova Eurowings la quale effettua al momento voli di collegamento non hub e che da qualche mese ha introdotto i voli low cost intercontinentali )? Quale differenza ora c'è tra scegliere un vettore come Lufthansa per i collegamenti interni e europei invece che una ben consolidata low cost come Easyjet o Ryanair? Le tariffe della Lufthansa restano comunque di gran lunga più alte di quelle dei due più famosi vettori low cost, le quali hanno a loro volta "rilassato" il regolamento bagaglio ed introdotto nuovi servizi ( basti pensare alla business class o l'eliminazione del limite di peso del bagaglio a mano in Easyjet ). Come già aleggia nell'aria, i tempi della gloriosa Lufthansa, regina dei cieli europei, sono arrivati al capolinea? Ai posteri l'ardua sentenza...per citare un famoso detto.

Articolo scritto da mitiko - Vota questo autore su Facebook:
mitiko, autore dell'articolo Lufthansa Sempre Più Low...  'cost'
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • gandalf
    #1 gandalf

si, si, continua pure a volare e a far pubblicità alla ryanair, non bastassero i soldi dei contribuenti italiane che le regioni versano nelle casse di una società straniere, che per giunta sembra non pagare i contributi. fare un articolo su questo sarebbe guardare al lungo termine, e non agli interessi di quei pochi che riescono a volare pagando poco...

Inserito 15 ottobre 2015 ore 09:08
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione