Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Marchionne - Chrysler - Sindacati: A Sorpresa Gli Usa Si Scoprono... Comunisti


15 settembre 2011 ore 07:13   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 462 persone  -  Visualizzazioni: 720

Una brutta tegola, quella piovuta sulla testa di Sergio Marchionne e la cui notizia è recentemente giunta in Italia: Bob King, il leader sindacale della Uaw, la potente sigla sindacale dei metalmeccanici statunitensi, non si è presentato al tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto di categoria, mettendo in stallo la Chrysler, capitanata dallo stesso Marchionne, all'interno della quale lavorano ben 26 mila dipendenti.

Secondo quanto c'è stato modo di apprendere, Bob King non si è neppure recato all'appuntamento per la sigla del nuovo contratto di lavoro e Marchionne, dopo qualche momento di comprensibile attesa - un ritardo può capitare a tutti, anche ai leader sindacali - si sarebbe messo alla scrivania e avrebbe scritto una lettera molto dura, accusando il leader della Uaw di non aver mantenuto fede agli accordi e di non tenere nella giusta considerazione i 26 mila dipendenti della Chrysler.


In realtà pare che il sindacato USA abbia invece davvero a cuore il destino dei lavoratori dipendenti e in particolar modo quello dei metalmeccanici che rappresenta, dal momento che in discussione c'é il salario dei lavoratori di Chrysler: l'azienda di Detroit ha superato l'emergenza ed è ormai ben avviata sulla strada del risanamento, come lo stesso Sergio Marchionne ha avuto modo di sottolineare più volte.

Le condizioni richieste al momento della firma dell'accordo di quattr'anni fa, che prevedeva ad esempio un salario ridotto per i lavoratori giovani, l'impegno a non chiedere aumenti e a non scioperare, ora possono e devono essere migliorate: questa, in estrema sintesi, la richiesta avanzata dalla Uaw.

Insomma: Marchionne, che aveva fatto della facilità di far impresa negli Stati Uniti una vera e propria bandiera (ricorderete certamente l'out-out imposto alla Fiat: "o si fa come negli Usa o addio investimenti"), si ritrova ora a dover affrontare una realtà davvero imprevista: i sindacati statunitensi si sono dimostrati ben più combattivi e... comunisti di quelli di casa nostra.

Marchionne - Chrysler - Sindacati: A Sorpresa Gli Usa Si Scoprono...  Comunisti

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Marchionne - Chrysler - Sindacati: A Sorpresa Gli Usa Si Scoprono...  Comunisti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Mario Carossi
    #1 Mario Carossi

Veramente non è che abbiano preso lezione da Cremaschi, ...stanno trattando con tutti e GM e ford essendo più grandi prendono riempono le agende: http://www.autonews.com/apps/pbcs.dl...#ixzz1Y0836YWg Forse Repubblica non ha resistito alla tentazione di strumentalizzare un pochino...

Inserito 15 settembre 2011 ore 09:58
 

Mario, grazie del commento e del link. E' probabile che "Repubblica", essendo apertamente schierata da un punto di vista politico, abbia strumentalizzato un po' la notizia. Notizia che, comunque, io non ho appreso da quel giornale ma da un media decisamente non politico.

Inserito 15 settembre 2011 ore 10:45
 
  • Iome
    #3 Iome

Repubblica avrà anche strumentalizzato, ma il fatto è che a furia di tirare la corda si spezza. Non si può pretendere di avere lavoratori muti e sottopagati visto che il medioevo è finito da un bel pezzo.

Inserito 15 settembre 2011 ore 12:22
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione