Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Marea Nera: Il Destino Della Terra Come Nel Film Avatar


17 giugno 2010 ore 11:52   di Artemis88  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 336 persone  -  Visualizzazioni: 640

Il film Avatar di James Cameron è ambientato nell'anno 2150 e parla di un ragazzo paraplegico che parte per una spedizione militare con destinazione un pianeta, posto nel sistema Alpha Centauri, chiamato Pandora. Il film è stato concepito 15 anni fa, ma Cameron ha preferito aspettare per realizzare il film con una tecnologia più avanzata.

La Terra nell'anno 2150 viene descritta così: "Terzo pianeta del sistema solare, la Terra è il pianeta natio della razza umana. Nel XXII secolo essa non è più un pianeta ricco di risorse naturali pur con problemi ambientali ed ecologici causati dall'uomo, bensì quella che un attivista chiama "un disgustoso pozzo nero, una piaga ulcerosa e dolente che deturpa l'universo".


Ed ecco un'immagine in anteprima della Terra, come verrà mostrata nelle scene tagliate presenti nella versione estesa del film in uscita questa estate negli Usa (in Italia non c'è ancora una data certa) e in uscita il prossimo anno nella versione Dvd e Blu-ray estesa.

Marea Nera: Il Destino Della Terra Come Nel Film Avatar

Bé, che dire? E' molto somigliante a quello a cui stiamo andando incontro. In più la frase "disgustoso pozzo nero" sembra che abbia proprio predetto il disastro ambientale (uno dei tanti) provocato dalla fuoriuscita del petrolio.

Lo stesso Cameron si è allarmando dicendo: "In queste ultime settimane ho visto, come tutti noi, con crescente orrore e angoscia, quel che sta accadendo nel Golfo e ho pensato che questi imbecilli non sanno quello che fanno". Non si è ben capito a chi fosse rivolta la parola "imbecilli".

In ogni caso, Cameron si è mobilitato subito partecipando al vertice presso l'Agenzia di Protezione Ambientale statunitense a Washington, offrendo i suoi veicoli subacquei utilizzati per realizzare il film Titanic e The Abyss. La Bp però ha rifiutato, con il disappunto del regista che ha subito aggiunto: "Conosco gente davvero, davvero in gamba che lavora a profondità decisamente superiori a quella in cui si trova il pozzo (che è a un chilometro e mezzo circa sotto il livello del mare) e pur riconoscendo che i miei contatti nel settore non riguardano tecnici di perforazione petrolifera, molti sono abituati a lavorare con veicoli subacquei e sistemi elettronici di fibra ottica".

Ma questo non è bastato a convincere quelli della Bp che hanno preferito optare per la costruzione di isolotti di sabbia che dovranno proteggere le coste della Louisiana.

Articolo scritto da Artemis88 - Vota questo autore su Facebook:
Artemis88, autore dell'articolo Marea Nera: Il Destino Della Terra Come Nel Film Avatar
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione