Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ministeri Al Nord, Ovvero Lo Stato Fai Da Te Della Lega


23 luglio 2011 ore 17:15   di Montalbano  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 400 persone  -  Visualizzazioni: 663

Ci siamo. Dopo tante parole, finalmente la Lega ha dato l'avvio alla sua personale rivoluzione. La secessione, spesso agitata e alla quale non credono neanche Bossi e compagni? Il federalismo, con il riassetto complessivo dell'architettura istituzionale? Il taglio delle province, come era stato promesso in campagna elettorale? L'abbassamento delle tasse, che ad ogni competizione elettorale viene puntualmente promessa e poi ritirata per poterla ripresentare a quella successiva?Macchè, la rivoluzione della Lega si chiama Stato fai da te. In pratica, ogni ministro facente riferimento alla strampalata formazione dedita al Dio Po, si fa il suo piccolo ufficio personale, sotto casa, coi soldi dei contribuenti.

Si tratta di piccole sedi distaccate, dei dicasteri dell'Economia, della Semplificazione Normativa e delle Riforme, che si trovano all'interno di una ala della Villa Reale di Monza. Naturalmente, visto che in Italia non ci facciamo mancare nulla, anche il ministro Michela Vittoria Brambilla ha annunciato che presto ci sarà una sede distaccata del Turismo. Qualcuno si chiederà perchè aprire una sede del Turismo a Monza, che, notoriamente non è che sia una delle mete preferite del turismo nel nostro paese. Ma è lo stesso Ministro, in una stralunata dichiarazione, a rendere noto l'assunto che muove questo atto “La presenza in quest’area del ministero del Turismo risponde alla volontà di sostenere in maniera diretta un territorio strategico per il settore e che rappresenta un punto di collegamento con l’Europa e con il resto del mondo, anche in prospettiva dell’Expo 2015. Intercettare questi grandi flussi internazionali e promuovere lo sviluppo del turismo in territori che, negli anni, hanno già visto l’affermazione di importanti distretti industriali, è un’ulteriore priorità per la mia agenda di Governo, che credo si possa meglio raggiungere con una presenza stabile e ben riconoscibile”.


Insomma, se qualcuno pensa che magari Firenze o Venezia, avrebbero potuto ambire cone qualche maggior diritto ad una sede distaccata del Turismo, si metta l'animo in pace, secondo il Ministro Brambilla, Monza è il centro del mondo, un territorio strategico per il turismo, che rappresenta un punto di collegamento. Col il turismo dei ministri, sicuramente, visto quello che sta avvenendo. Nel solito silenzio che accompagna le provocazioni della Lega Nord, vero detentore della Golden Share sull'esecutivo guidato da Silvio Berlusconi. Anzi, ad essere precisi, una reazione ci sarebbe.

Infatti, tale Arturo Iannaccone, che ci dicono leader di Noi Sud e deputato di Popolo e Territorio (incredibile ma esiste anche un partito che si chiama così), non si fa pregare per affermare. "Dopo l'apertura a Monza degli uffici distaccati dei ministeri, abbiamo avuto la conferma di un esecutivo succube della Lega. Nei prossimi giorni ci aspettiamo un segnale chiaro dal Governo con l'individuazione al sud di quattro sedi distaccate dei ministeri dello Sviluppo economico, dell'Ambiente, del Turismo e delle Politiche Agricole". Insomma, ormai siamo alle istituzioni à la carte. Il primo che si sveglia, apre un uffucio sotto casa e lo arreda secondo i suoi personali gusti. Tanto paga il contribuente, dove sta il problema?

Articolo scritto da Montalbano - Vota questo autore su Facebook:
Montalbano, autore dell'articolo Ministeri Al Nord, Ovvero Lo Stato Fai Da Te Della Lega
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione