Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Misteriose Morti In Massa Di Pesci E Uccelli, Segno Della Fine Del Mondo?


24 gennaio 2012 ore 12:36   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 1256 persone  -  Visualizzazioni: 2147

Era appena iniziato l'anno 2011 e dagli Stati Uniti una notizia allarmante fece il giro del mondo: centinaia e centinaia di uccelli, appartenenti alla specie del merlo dalle ali rosse, cadevano dal cielo morti stecchiti, senza nessuna apparente ragione. Gli animali sembravano presentare traumi, come se avessero sbattuto violentemente contro qualcosa mentre erano in volo, ma il fatto che i cadaveri fossero disseminati lungo le strade per diverse centinaia di metri faceva supporre che qualunque cosa fosse l'oggetto urtato in volo avrebbe dovuto essere in movimento: se tutti gli animali fossero andati a sbattere contro un edificio, ad esempio, i cadaveri sarebbero stati trovati alla base di questo e non disseminati lungo centinaia di metri. Subito si cominciò a parlare di UFO e di velivoli governativi segreti, invisibili.

La scienza ufficiale, dopo aver analizzato numerosi cadaveri, fornì una spiegazione più razionale: gli animali erano stati spaventati dal rumore dei fuochi d'artificio e dei petardi utilizzati per salutare l'inizio del nuovo anno, si erano messi in volo nel buio della notte e, non vedendoci bene, erano andati a sbattere violentemente l'uno contro l'altro, riportando traumi anche mortali e cadendo poi al suolo.


Ai sostenitori della tesi-ufo venne da domandarsi come mai ad essere spaventati e a morire fossero gli uccelli di una sola specie, come se tutti gli altri fossero dei cuor di leone abituati a botti e frastuono, ed i dubbi aumentarono ulteriormente quando si diffuse la notizia di un'altra morìa di massa: questa volta ad essere interessata dal macabro fenomeno era la Gran Bretagna, dove lungo le coste del Kent sono stati trovati i cadaveri di circa 40.000 granchi.

Anche in questo caso gli scienziati hanno trovato una soluzione plausibile al mistero: l'improvviso reffreddamento delle acque costiere, sino ad allora ad una temperatura tollerabile per questi animali, ne avrebbe causato la morte in massa. Ma come spiegare, allora, negli stessi giorni, il ritrovamento in tutt'altra parte del pianeta, in Brasile, di circa cento tonnellate di sardine morte sulla riva?

Misteriose Morti In Massa Di Pesci E Uccelli, Segno Della Fine Del Mondo?

E negli stessi giorni, tra la fine del 2010 e l'inizio del 2011, altre misteriose morti di massa si sono verificate nei più diversi angoli del pianeta: tonnellate e tonnellate di pesce spiaggiato nell'isola di Kawau in Nuova Zelanda, tordi dal becco giallo che piovono dal cielo in Messico, berte grigie che muoiono misteriosamente in Cile, fino ad arrivare da noi, in Italia, con la preoccupante morte di centinaia di tortore dal collare.

Una morte in massa che ha interessato in particolar modo la cittadina di Faenza e che torna prepotentemente alla ribalta anche all'inizio del 2012, perchè il misterioso genocidio dei volatili si è verificato ancora. Non solo a morire sono ancora una volta soltanto le tortore dal collare, ma muoiono nella stessa area interessata dalla strage dell'anno scorso: si trovano morte a terra, nei parchi o lungo le vie, o moribonde sugli stessi alberi che avevano visto l'agonia delle loro compagne un anno fa.

Misteriose Morti In Massa Di Pesci E Uccelli, Segno Della Fine Del Mondo?

Secondo alcuni scienziati che hanno indagato il fenomeno, la moria sarebbe da attribuire, nel caso italiano, ad una specie di indigestione di semi, in particolare di semi di girasole, che vengono lavorati in alcune aziende della zona per ricavarne olio e di cui tortore e piccioni sono molto ghiotti. Resta da capire, però, come mai lo sterminio interessi solo le tortore e non i "cugini" piccioni.

Nuova morìa anche di merli dalle ali rosse nella cittadina di Beebe, nello stato dell'Askansas, dove si è ripetuta la stessa strage dello scorso anno e, certamente, qualunque sia la causa questa volta non si tratta di spavento: nel tentativo di proteggere gli animali, infatti, la cittadina ha vietato l'uso di fuochi artificiali e botti di Capodanno. Ma, purtroppo, senza fortuna. I pennuti sono comunque morti a centinaia.

Misteriose Morti In Massa Di Pesci E Uccelli, Segno Della Fine Del Mondo?

Il mistero è fitto attorno a queste inspiegabili morti di massa, che interessano soltanto specie particolari in diversi punti del pianeta e soltanto nei giorni a cavallo tra la fine di un anno e l'inizio del nuovo. L'incredibile ripetersi della strage ha interessato anche il giornalista Roberto Giacobbo, che ha dedicato un filmato di "Voyager" proprio a questi drammatici avvenimenti, focalizzando l'attenzione anche sui numerosi spiaggiamenti di cetacei che si sono verificati.

Ma quale spiegazione dare a questi macabri fenomeni? Se escludiamo le motivazioni fornite dalla scienza ufficiale, non mancano certo le ipotesi: secondo una setta che si ispira liberamente a Gesù Cristo, ad esempio, a breve vi sarà il Giorno del Giudizio; da un sondaggio effettuato dal Pew Research Center emerge che il 41% degli americani è certo che entro il 2050 ci sarà la Parusia, ovvero il ritorno di Cristo sulla Terra; non mancano poi quanti collegano questi avvenimenti alla celebre profezia Maya e alla fine del mondo nel 2012. Un'altra possibile spiegazione a queste misteriose morti di massa viene fornita dallo spostamento del campo magnetico terrestre: il Polo Nord magnetico si sarebbe infatti spostato di oltre 64 chilometri dal Canada verso la Russia e lo avrebbe fatto ad una velocità superiore al solito, tanto da non aver lasciato agli animali il tempo per "ricalibrarsi" e causandone così il disorientamento.
Infine, c'è chi ipotizza che queste stragi altro non siano che un macabro modo di festeggiare il nuovo anno sperimentando armi innovative, come il noto H.A.A.R.P., un trasmettitore di onde elettromagnetiche su onde corte, realizzato per scopi scientifici ma accusato, in alcune teorie del complotto, di essere in realtà una temibile arma di ultima generazione.

Misteriose Morti In Massa Di Pesci E Uccelli, Segno Della Fine Del Mondo?

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Misteriose Morti In Massa Di Pesci E Uccelli, Segno Della Fine Del Mondo?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • alberto
    #1 alberto

che cazzo sta succedendo???

Inserito 24 gennaio 2012 ore 19:08
 
  • giova
    #2 giova

altra teoria: non potrebbe essere colpa delle scie chimiche?

Inserito 25 gennaio 2012 ore 09:02
 
  • rain
    #3 rain

Giova... il progetto H.A.A.R.P. sono le famose Scie Chimiche...

Inserito 25 gennaio 2012 ore 10:20
 
  • giova
    #4 giova

Rain, ma il progetto H.A.A.R.P. non centra con le onde elettromagnetiche? E le scie chimiche invece non sono mica quelle degli aerei? Mi spieghi meglio per favore?

Inserito 25 gennaio 2012 ore 15:21
 
  • Gloria
    #5 Gloria

Non potrebbero essere fenomeni collegati alla tempesta solare che si sta verificando in questi giorni?

Inserito 27 gennaio 2012 ore 07:13
 

Le domande sono molte e io non ho risposte certe da offrirvi, aspettiamo che gli scienziati analizzino i diversi fenomeni e trovino delle spiegazioni. Grazie a tutti per i commenti!

Inserito 16 febbraio 2012 ore 15:04
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione