Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Nuovo Filmato Di Al Qaeda: La Nazione Islamica Vince E I Crociati Perdono?


15 settembre 2010 ore 15:19   di Laurissima  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 340 persone  -  Visualizzazioni: 541

Al Qaeda ha diffuso un nuovo filmato della durata di 44 minuti in cui a parlare è il leader numero due dell’organizzazione terroristica, Ayman Al Zawahri.

Nel filmato, il cui titolo è “La nazione islamica vince e i crociati perdono, a nove anni dall’inizio della campagna crociata”, il braccio destro di Bin Laden dichiara:


“Per iniziare voglio porgere le mie condoglianze ai musulmani del Pakistan per l’alluvione che li ha colpiti. Alcuni dei nostri si sono impegnati per aiutare i fratelli in Pakistan.

Nuovo Filmato Di Al Qaeda: La Nazione Islamica Vince E I Crociati Perdono?

Alcuni dei nostri hanno avuto l’onore di morire martiri durante i soccorsi alla popolazione pakistana, come ad esempio Abdel Rahman al-Kanadi, ucciso per mano dell’esercito pakistano. Volevamo proseguire l’opera di soccorso che avevamo iniziato con le popolazioni dell’Afghanistan anche in Pakistan e Kashmir ma non è stato possibile a causa del governo corrotto di quel paese alleato con i crociati”.

E ancora: “I soldati sono troppo occupati a combatterci nelle zone tribali e questo è uno dei motivi del fallimento dei soccorsi agli alluvionati”.
Poi Ayman Al Zawahri cambia discorso e ritorna a parlare della “lotta ai crociati” annunciando l’imminente vittoria: “In Afghanistan ormai la vittoria è imminente. Lo sanno tutti. Resta da capire solo come e quando avverrà” e, in merito all’anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle: “In questi giorni ricorre il nono anniversario dell’inizio della campagna crociata dei tempi moderni, che è iniziata con l’attacco contro l’emirato islamico dell’Afghanistan. In questa occasione voglio dirvi una cosa importante: non c’è dubbio alcuno che sia imminente la vittoria dei talebani, guidati dal Mullah Omar, contro i crociati in Afghanistan”.

E infine: “Su questo sono tutti concordi compresi i nemici dell’alleanza crociata, guidata dagli americani. Bisogna solo capire quando avverrà questa vittoria e come. Ora non voglio soffermarmi sull’imminente vittoria, ma sulle lezioni che abbiamo potuto apprendere in questi nove anni, nei quali abbiamo affrontato in crociati in tutto il mondo islamico, dall’Afghanistan fino al Marocco. Abbiamo imparato che ci sono due tipi di approccio con il nemico crociato: quello del jihad o quello della collaborazione e della resa”.

Il leader di Al Qaeda con questo messaggio ha voluto rivolgersi in particolare alla popolazione pakistana con una chiara strategia di comunicazione: approfittare della tragedia che ha colpito questa popolazione per portare i pakistani dalla sua parte ed incentivarli alla lotta contro l’occidente, sottolineando più volte quanto i talebani stiano facendo per aiutarli.

Articolo scritto da Laurissima - Vota questo autore su Facebook:
Laurissima, autore dell'articolo Nuovo Filmato Di Al Qaeda: La Nazione Islamica Vince E I Crociati Perdono?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione