Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Oltre La Politica: I Profughi Dalla Tunisia, Il Permesso Di Soggiorno Temporaneo E La Francia


12 aprile 2011 ore 02:38   di Marcoz1987  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 394 persone  -  Visualizzazioni: 657

Negli ultimi giorni i media danno giustamente grande risalto alle vicende internazionali che hanno portato finora circa 23.000 profughi africani a sbarcare sulle coste italiane; ed ancora maggior risalto è dato alle vicende internazionali che impediscono a queste persone di spostarsi dall'Italia per trovare lavoro in un altro paese dell'Unione Europea. Tuttavia i termini utilizzati dai giornalisti sono perlopiù sconosciuti a chi non ha un infarinatura di diritto dell'UE, e perciò molti non hanno la possibilità di valutare realmente cosa sta accadendo.

Perchè, per legge, gli immigrati clandestini non possono essere rimpatriati. Innanzitutto ciò che è abbastanza chiaro è che i profughi che arrivano in Italia vanno distinti per la loro provenienza: infatti i cittadini Libici sono protetti dal diritto internazionale, in quanto nel loro paese è in atto una guerra, mente tutti gli altri cittadini africani sono semplici immigrati. Perciò chi non è originario della Libia va trattato secondo gli accordi che l'Italia ha con i rispettivi paesi in tema di immigrazione e rimpatrio. Un esempio: gli immigrati egiziani, se clandestini, possono essere rimpatriati tutti in brevissimo tempo; gli immigrati tunisini invece, prima dell'accordo di qualche giorno fa, potevano essere rimpatriati soltanto per un numero massimo di 4 al giorno.


Per non potrarla troppo per le lunghe, la maggior parte di coloro i quali hanno raggiunto le coste italiane negli ultimi giorni non verrà rimandato indietro, perchè gli accordi con gli stati di provenienza non lo permettono adeguatamente o perchè si tratta di rifugati di guerra.

Accordi di Shengen. In breve si tratta di una serie di accordi tra alcuni stati dell'UE che permettono, tra l'altro, la libera circolazione dei cittadini, con alcune eccezioni: il cittadino che vuole spostarsi deve avere un documento di identità, un'assicurazione per le eventuali malattie e abbastanza denaro da sopravvivere.

Dall'altra parte questi accordi vietano agli stati di effettuare dei controlli troppo restrittivi sulle persone in ingresso; controlli che la Francia sta già predisponendo, schierando la Guardia Repubblicana, come ha annunciato il suo ministro Gueant qualche ora fa.

Il permesso i soggiorno temporaneo. Si tratta di un documento che permette agli immigrati di circolare all'interno dello Stato italiano, e per gli accordi di Shengen, anche di trasferirsi e soggiornare in un altro stato europeo: perciò, stando alla legge, l'ostacolo che la Francia sta creando è un cavillo di cui non si sentiva la necessità. Questo perchè se un immigrato ha i requisiti per circolare in Italia deve poterlo fare anche negli altri paesi dell'Unione.

E' chiaro che in questo caso la legge viene interpretata per assecondare le scelte politiche di una nazione, la Francia, che così facendo sta andando contro il principio cardine dell'Unione Europea: migliorare la cooperazione tra gli Stati.

Marco Iaia

Articolo scritto da Marcoz1987 - Vota questo autore su Facebook:
Marcoz1987, autore dell'articolo Oltre La Politica: I Profughi Dalla Tunisia, Il Permesso Di Soggiorno Temporaneo E La Francia
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione