Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

L' Outing Di Tiziano Ferro: Sono Gay


6 ottobre 2010 ore 08:59   di Laurissima  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 429 persone  -  Visualizzazioni: 685

In un intervista concessa a Vanity Fair Tiziano Ferro si è dichiarato gay e così, dopo tanti pettegolezzi e insinuazioni (ricordate quelle di Cecchi Paone anche lui omosessuale e di Platinette?) il cantante ha finalmente deciso di raccontarsi. Ecco il testo completo dell'intervista:

Sembra che abbia passato anni orribili. Com'è possibile?
"È possibile e come. Certi percorsi vanno fatti fino in fondo, detto adesso sembra quasi ovvio, ma quando ho riletto i miei diari, e non l'avevo mai fatto in tutti questi anni, sono rimasto sconvolto. Ho capito che se mi fosse mancata la musica sarebbe stato un disastro: la musica mi ha dato un ancoraggio, la forza di svegliarmi per un lavoro, di non rovinare quello che facevo. Il problema è che mi ero totalmente isolato per non far vedere un tormento che era evidente. Questo è stato il mio macigno. Da solo è tutto peggio. Il vero passo avanti, anche grazie alla decisione di andare in analisi, è stato quello di eliminare questa forma di auto controllo, pensavo che agli altri non interessassero i miei problemi. Quindi l'autoisolamento, forzatissimo".


Perché ha voluto mettere suo padre fin nel titolo?
"Un giorno ero andato a dirgli che volevo smettere di fare questo mestiere, che pure amavo. La decisione era frutto di questa paranoia elaborata in anni di meditazioni solitarie. Ero andato da lui perché mi sembrava onesto farlo, e papà mi ha spiegato che era una stupidaggine: se i motivi erano quelli, tipo l'omosessualità, facevo un grande errore. Il problema era mio, ero io che lo vivevo come tale, non certo chi mi amava. Lì per lì ho pensato: ok, dice così perché è mio padre, e invece anche gli altri, gli amici, mi hanno detto le stesse cose. In fondo devo dare la colpa solo a me stesso".
L' Outing Di Tiziano Ferro: Sono Gay

Le reazioni l'hanno incoraggiata?
"Ma sì, la reazione di tutti è stata di sollievo, finalmente uno spiraglio di dialogo, anche perché io non andavo mai oltre un certo punto. Nelle relazioni tra me e gli altri mettevo sempre distanze, anche fisiche. La prima cosa che mi hanno detto tutti è stata: grazie per la fiducia. Il mio manager, Fabrizio Giannini mi ha confessato: mi stai facendo un regalo, io non ne avrei mai parlato con te per non urtare la tua sensibilità, ma ero stufo di vederti triste dopo i concerti e di capire che non ti godevi quello che avevi, ti aiuto, troviamo insieme un percorso. La cosa più assurda è che non posso incolpare nessuno: non ho vissuto in un ambiente che nega l'omosessualità, ho fatto tutto da solo, il problema sono sempre stato io".

Però dal diario si percepisce un forte fastidio di fronte alle insinuazioni giornalistiche sulla sua presunta omosessualità...
"Se fossi stato in pace con una persona che amavo, avrei capito, ma io stavo da solo a rimuginare su qualcosa con cui non avevo fatto pace, di cui non parlavo mai neanche con gli amici più intimi. Non era il gossip in sé, mi dava fastidio essere esposto su una cosa che mi creava problemi. Era surreale, se avessi avuto una doppia vita avrei capito, e invece così c'era il danno e la beffa. Ma il problema era tanto radicato che non riuscivo neanche ad averla una doppia vita. A me non piace l'idea di accettazione, mi fa tristezza, io amo la condivisione, è come se avessi messo da parte questa verità non potendo viverla pienamente alla luce del sole. Sapevo di non potermi rilassare al punto da permettermi una relazione piena".

E adesso, come si sente?
"Come in una bolla in cui tutto mi sembra surreale. Due anni fa ho iniziato una terapia, mi dicevano: lei è depresso, si deve curare, se mi avessero detto che sarei arrivato a questo punto non ci avrei creduto, ma sono contento per la mia salute. Perché alla fine sono un estremista, avevo paura di prendere i farmaci, poi ho visto che è stato utile iniziare, così come smettere a un certo punto. Mi sono fidato della strada intrapresa, anche se all'inizio l'acceleratore l'ho schiacciato alla cieca, poi si sono aggiunti mio padre, gli amici. Sono ancora confuso, ma le mezze vie non mi sono mai piaciute. O sto a dieta o mi abbuffo, o siamo amici o niente. Sono in un fase di curiosità. Il mondo cambierà, lo sto guardando in maniera diversa, e spero che questo blocco sia sparito anche se devo ancora lavorarci su. Ora sento che davanti a me c'è una vita piena di opportunità".

Articolo scritto da Laurissima - Vota questo autore su Facebook:
Laurissima, autore dell'articolo L' Outing Di Tiziano Ferro: Sono Gay
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

la redazione non dovrebbe non pubblicare articoli uguali a quelli già pubblicati ?????????????

Inserito 6 ottobre 2010 ore 10:54
 
  • Redazione
    #2 Redazione

Non incitiamo a farlo e ci riserviamo il diritto di cancellarli a nostra completa discrezione, il che non significa però che lo faremo necessariamente. Più precisamente è vietato copiare articoli ma non fare articoli di uno stesso argomento, anche se facendoli potrete correre il rischio (ma non avere la certezza) che questi vengano non approvati. Perchè tutto questo ed in base a cosa? Esistono argomenti (soprattutto di massa) che possono essere affrontati e descritti anche in piu articoli ricevendo comunque successo e senza farsi concorrenza tra loro (come in questo caso). Due guide su come installare windows, invece, non verrebbero probabilmente accettate. Speriamo di esserci chiariti, ad ogni modo invitiamo a porre questo tipo di questioni sul nostro forum. Grazie

Inserito 6 ottobre 2010 ore 12:25
 

2 articoli pubblicati, contenuto leggermente diverso e titolo IDENTICO. mi dispiace ma non lo tollero dato che io non sapendo dell'esistenza di articoli simili a quelli che stavo x pubblicare me li sono visti cestinare!!! e io non sapevo che erano stati scritti articoli simili dato che si trovavano oltre pag.2.. stamattina il mio articolo di ieri sera era praticamente in home page.. difficile non vederlo da parte dell'autrice di questo articolo. E se siamo tutti uguali, se cestinate un articolo a me perchè "simile" lo dovete fare pure con lei. Arrivederci

Inserito 6 ottobre 2010 ore 13:46
 
  • Redazione
    #4 Redazione

ci dispiace che la prenda come una questione personale, quando personale non è affatto (che interesse avremmo?). Quando è successo quello di cui parla? Questa è una politica che è stata introdotta da mesi, se è successo nel mese di settembre tuttavia è per via del fatto che non ho supervisionato io gli articoli (ero in vacanza) ma un aiuto redattore che non è stato informato della cosa. Facciamo cosi ci rimandi tutti gli articoli che le hanno respinto e glieli pubblicheremmo immediatamente tutti. Ci scusiamo per il disagio ma le incomprensioni sono cose che capitano.

Inserito 6 ottobre 2010 ore 14:44
 
  • Redazione
    #5 Redazione

ps per quanto riguarda il titolo, vista la notizia, è molto difficile trovarne altri e di originali. p.s.2 invitiamo comunque ancora a fare queste discussioni sul forum e non qui grazie

Inserito 6 ottobre 2010 ore 14:51
 

noto purtroppo che molti utenti non hanno ancora capito che un commento dovrebbe essere costruttivo o comunque intelligente, e non insulti, comportamenti di invidia o lamentele.... per fortuna c'è la redazione che è presente e interviene nel migliore dei modi. ma la gente deve capire che commenti simili non portano bene a nessuno. saluti

Inserito 7 ottobre 2010 ore 23:41
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione