Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Pdl E Le Liste Non Approvate, Analisi Della Situazione


5 marzo 2010 ore 12:50   di Serfilippo  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 647 persone  -  Visualizzazioni: 997

Santi lumi, la politica italiana non ha mai pace, tra scandali, tra inchieste, tra dibattiti, tra si talk-show e no talk-show; adesso ci si mettono di mezzo anche le liste non approvate per le elezioni…non si ha mai pace.
Però questo “incidente” delle liste, non è cosa da poco, anzi, sta venendo fuori il putiferio più totale, e come sempre nella nostra buona prassi, ognuno tira l’acqua al suo mulino dalla questione; e chi ci rimette alla fine, saranno gli elettori e il buon presidente della repubblica…ma vediamone il perché.

Tutto parte dal fatto che le liste elettorali del Pdl per Lombardia e Lazio non sono state prese in approvazione dal momento che la consegna è stata eseguita oltre i limiti che la legge stabilisce.
E qui si apre il primo problema, perché non è stato fatto tutto nei tempi che la legge stabilisce?
Andiamo oltre, il Pdl, con Berlusconi in prima fila, richiede a gran voce l’ammissione di queste liste, tanto da chiedere un incontro col Presidente della repubblica Napolitano che in fretta e furia ieri se ne vien via da Bruxelles.
Dall’altra parte del pensiero politico italiano, l’opposizione non ne vuol minimamente sapere di chiudere occhi o quant’altro sulla questione, infatti, sembra che la maggioranza voglia proporre un decreto legislativo atto a far slittare i tempi per le liste; o, come dice Bossi, una soluzione politica ( e qui apro parentesi, perché, cosa vuole dire? Per carità, spiegatemi cosa sia una soluzione politica, a me parrebbe qualcosa di sottobanco detto cosi, lo stesso Napolitano non sa cosa possa essere una soluzione politica ).
A questo punto entriamo in scena noi col nostro pensiero non politico, ma oggettivo, ed analizzando la situazione si può delineare un quadro preciso e sconvolgente.


1° Il Pdl grida alla scandalo, e la motivazione parrebbe giusta, infatti se le liste non passano, una gran fetta di elettorato non potrebbe esprimere il proprio voto, che si traduce ovviamente anche in perdita di voti per il Pdl stesso.
Però è doveroso osservare che, c’è poco da gridare alla scandalo, dopotutto l’incompetenza di qualcuno o di alcuni ha fatto si che le liste non fossero presentate in tempo.
E devo dire, c’è un sentore di arroganza e presunzione nelle dichiarazioni del Cavaliere, in quanto, oltretutto che l’incompetenza è stata in casa propria, adesso si grida allo scandalo per il semplice fatto che si deve rispettare quel che dice la legge….ovvero, che in questa situazione le liste non possono essere approvate ( tant’è che il ricorso presunto che il Pdl vorrebbe fare al TAR molto probabilmente non verrà fatto dal momento che non c’è impugnabilità della causa ).
Quindi mi vien da pensare, ma come? Il Pdl grida allo scandalo perché si sta rispettando la legge? Non è possibile?! Inoltre, voler fare un decreto legislativo atto a far slittare le tempistiche è un puro atto di presunzione e totalitarismo…eh si! Dato che c’è questo problema, ci facciamo una bella leggina che ci risolve il tutto…ma dai…è ridicolo, calpestiamo e gettiamo al vento i nostri principi costituzionali.
In fin dei conti, voglio far capire, che se ognuno di noi deve partecipare ad un concorso e presenta la domanda in ritardo, non viene accettato, punto e basta; è la legge!

Passiamo oltre, il dramma chi lo subirà? Ma come al solito noi elettori, coloro che dovrebbero andare a votare e molto probabilmente non troveranno la loro lista, a causa della solita incompetenza politica; ed il povero Napolitano che da parte sua capisce la drammaticità di un elettorato che si vede privato del voto, ma dall’altra c’è la legge, il rispetto della legge, caposaldo di un sistema costituzionale fondato sul principio che la legge è uguale per tutti……o forse anche stavolta avremo modo di vedere che è solo una bella frase scritta senza significato?

Articolo scritto da Serfilippo - Vota questo autore su Facebook:
Serfilippo, autore dell'articolo Pdl E Le Liste Non Approvate, Analisi  Della Situazione
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • sercanevecchio
    #1 sercanevecchio

Bravo concordo con te, imparate a parlare di queste cose anche al di fuori dei blog. I giovani devono far sapere che seguono anche le questioni politiche, e che sono ben consapevoli che le norme e le regole ci sono per essere rispettate. Non trascurate il vostro diritto di far sapere come la pensate. Non delegate agli altri il vostro pensiero e siate voi i protagonisti del presente per costruire il vostro futuro.

Inserito 2 aprile 2010 ore 19:22
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione