Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Pianista Suona Per Tre Anni Tra Le Macerie In Siria


25 gennaio 2017 ore 19:28   di ellebi31-05  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 313 persone  -  Visualizzazioni: 339

Il mondo ancora oggi, purtroppo, è interessato in varie parti da guerre che portano con sé morte, distruzione e tristezza.
È la cosiddetta terza guerra mondiale a pezzi, come la definisce Papa Francesco. Tra i luoghi colpiti dai conflitti c'è la Siria.

Per fortuna, anche in mezzo allo squallore che la guerra porta con sé, può esserci qualcosa che diventa un simbolo di speranza, di rinascita, di pace: questo è quello che vedo nelle immagini in cui un pianista ha suonato per tre anni tra le macerie provocate dal conflitto in Siria.


Aeham Ahmad è chiamato il leggendario pianista di Yarmouk, alle porte di Damasco. Ogni giorno, nelle pause di missili, bombe e proiettili, lui esce di casa, prende il carretto dello zio fruttivendolo, carica il piano e va a suonare picchiando sui tasti d'ebano e d'avorio del pianoforte.
Ha 27 anni, i pantaloni troppo larghi perché sciupato dalla fame, la maglietta che poggia su spalle emaciate: è palestinese, come le altre 18.000 persone sequestrate in una città che soffre.

Si sedette al piano a 5 anni, si iscrisse al conservatorio di Damasco per studiare 10 anni musica classica. Insegnava musica ai piccoli del campo. Poi arrivò la guerra e voleva rinunciare alla musica, ma la passione era troppo grande e così riprese il piano e come dice lui: " ho cominciato a trasportare il piano fra i quartieri più deprimenti per ridare speranza". "Dovevo nutrire il mio spirito e nonostante la fame e l'assedio ho continuato a suonare il mio piano".

Pianista Suona Per Tre Anni Tra Le Macerie In Siria

Adesso gira il mondo per portare ovunque quella magia che ha con sé la musica, ma non dimentica di essere partito da un luogo dove problemi di ogni tipo e guerre deturpano la vita quotidiana, dove la pace sembra ormai un'utopia, dove vivere è impossibile.
Vive in Germania e si sente in colpa per chi è rimasto in Siria perché lui adesso ha una vita migliore, è riuscito a fuggire da quell'inferno.

Chi vive qualsiasi tipo di guerra, sia essa tra stati o a volte anche per futili motivi tra famiglie o all'interno della famiglia, conosce il valore dell'affrontare la vita cercando di accorgersi e vivere di tutte le piccole cose che rendono la vita bella: una di queste è certamente la musica.

Filosofi, psicologi ed altri studiosi asseriscono che nella vita è molto importante il modo in cui si affrontano le difficoltà: se si reagisce con negatività, tutto diventa peggiore di come è ma se al contrario si reagisce con positività, anche se la situazione negativa e oggettiva rimane, si vive una vita migliore in qualsiasi contesto. Tutto deve partire da dentro di noi, dal nostro modo di vivere le cose della vita.

Articolo scritto da ellebi31-05 - Vota questo autore su Facebook:
ellebi31-05, autore dell'articolo Pianista Suona Per Tre Anni Tra Le Macerie In Siria
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:
Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione