Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Pisapia Insedia La Propria Giunta, Ma Evita Di Rispondere Su Battisti


10 giugno 2011 ore 21:52   di Juling  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 318 persone  -  Visualizzazioni: 595

Oggi il neo-sindaco di Milano ha presentato la propria giunta. Sugli assessori, così come sull'operato del sindaco stesso, aspetterò di commentare favorevolmente o meno, i vari atti e i comportamenti tenuti nel ruolo di rappresentanti della città. Non ho mai creduto ai pregiudizi. Proprio per questo nulla voglio dire sui vari nomi che sono stati scelti per comporre la compagine amministrativa.

Proprio per questo, invece, voglio rilevare il primo passo falso dell'avvocato Giuliano Pisapia. La sala dove si svolgeva la presentazione della giunta, sembrava occupata da un'orda di fedelissimi, e il clima era di "terrore" per gli estranei alla cricca, ma tutto era travestito da allegro ritrovo di amici. Il velo è caduto davanti, non a una domanda scomoda o provocatoria, ma alla richiesta innocente posta dal giornalista Castelli della RAI sede di Milano. Si trattava semplicemnete di rilasciare un commento sulla vicenda Battisti.


Ed ecco che subito si è palesata l'effettiva composizione della platea che, per tale evento, ci si sarebbe aspettati dover essere eterogenea, trattandosi di evento pubblico, di interesse generale e non di atto partitico o fazioso. Tutta la platea ha iniziato a fischiare sonoramente il giornalista RAI. Perchè? Forse la domanda non era così lecita e normale, seppur molto attinente visto che alcuni dei delitti di cui si è macchiato Battisti sono stati commessi a Milano e visto che "il sindaco di tutti" è sindaco anche di alcuni parenti delle vittime. Forse tale domanda, dicevo, suonava invece scomoda alle orecchie dell'orda barbarica che bivaccava in quella sede dopo l'estenuante lotta che l'ha portata alla conquista della città e per il loro condottiero che avrebbe dovuto rispondere.

Pisapia ha eluso la risposta, confermando così il fastidio provato dagli adepti. Perchè tanta insofferenza dei fedeli e del sindaco? Si può forse ipotizzare, visto che non abbiamo in mano la risposta originale, che la sua risposta avrebbe potuto essere di piena felicità per la libertà riconquistata da un "amico". Che, nel qual caso sarebbe stato Battisti, appunto. Se così fosse, il "sindaco di tutti", avrebbe gà disatteso le aspettative di molti milanesi, forse già di qualcuno che lo ha appena votato. Sarebbe bastato limitarsi a rispondere con lo sdegno presentato dagli esponenti nazionali del PD, magari accompagnadolo ad accuse a Berlusconi per le sue colpe all'origine dello smacco incassato dall'Italia in tale vicenda. Sarebbe bastato, ma non è bastato. Forse perchè lo sdegno non era uno dei sentimenti provati da Pisapia. Forse l'ipotesi è sbagliata, ma allora perchè tanta paura per una semplice domanda?

Articolo scritto da Juling - Vota questo autore su Facebook:
Juling, autore dell'articolo Pisapia Insedia La Propria Giunta, Ma Evita Di Rispondere Su Battisti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione