Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Prezzo Dei Libri E Liberalizzazione: Le Novità Dal 1° Settembre


26 agosto 2011 ore 17:10   di Isis  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 369 persone  -  Visualizzazioni: 746

In questo periodo di forte crisi e di conseguente, drastica, riduzione dei consumi, anche la passione sfrenata per la lettura che pervade tanti di noi, diventerà, forse, un piccolo lusso da concedersi con parsimonia.

La legge 128 /2011, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 dello scorso 5 agosto, intitolata "Nuova disciplina del prezzo dei libri", entrerà in vigore il prossimo 1° settembre, e prevede alcune importanti novità.
Le nuove disposizioni, che si propongono (art. 1) di "contribuire allo sviluppo del settore librario, al sostegno della creatività letteraria [...],alla diffusione della cultura, alla tutela del pluralismo dell'informazione" prevedono che dall'1 settembre il prezzo dei libri venduti sul territorio nazionale sia LIBERAMENTE FISSATO DALL'EDITORE o dall'importatore, senza alcun limite verso l'alto.


L'eventuale sconto sul prezzo, inoltre, non potrà comunque essere superiore al 15% del prezzo del libro in qualsiasi circuito di vendita, compreso quello per corrispondenza ed on-line.
Gli editori potranno realizzare campagne promozionali, della durata massima di un mese e non ripetibili nel corso dell'anno solare, con esclusione del mese di dicembre ( ed io che anche e soprattutto a Natale faccio incetta di volumi da regalare e regalarmi..), con sconti che potranno superare il 15% ma non eccedere MAI il 25% del prezzo liberamente fissato.
Questa riduzione potrà arrivare al 20% in occasione di manifestazioni particolarmente rilevanti internazionali, regionali, locali ed i favore di enti e/o istituti, quali ad esempio le biblioteche, individuate dalla legge.
Le nuove disposizioni non si applicheranno ai libri indicati nel comma 5 dell'art. 2 della legge (ai volumi antichi e di edizioni esaurite, ai libri stampati o illustrati artigianalmente, per citare i più importanti) ma soprattutto ne saranno esclusi i LIBRI USATI.

Questo, ad oggi, il quadro: tra qualche mese si potranno fare i primi bilanci per valutare se, ed in che misura la liberalizzazione del prezzo di vendita dei libri ed il contenimento degli sconti, avranno inciso sulla nostra passione per la lettura.
J. Brodsky diceva: Ci sono crimini peggior del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli.
Ma è ancora peggiore NON POTER LEGGERE perché, magari, un libro costa troppo.

Articolo scritto da Isis - Vota questo autore su Facebook:
Isis, autore dell'articolo Prezzo Dei Libri E Liberalizzazione: Le Novità Dal 1° Settembre
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione