Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

I Primi Dubbi In Rete Sulla Morte Di Gheddafi: L' Uomo Ucciso Sarebbe Il Sosia Ahmid


23 ottobre 2011 ore 16:13   di rluc  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 937 persone  -  Visualizzazioni: 1631

Su tutti i media mondiali sono state trasmesse in questi giorni le immagini della cattura e della morte di un uomo che è stato indicato come Muammar Gheddafi, e il cui cadavere si trova oggi in una cella frigo in "esposizione". I governi occidentali hanno quindi posto la parola "fine" ad una guerra ufficialmente iniziata per la liberazione della Libia, ma che molti considerano essere stata solo un piano militare per la conquista delle riserve di petrolio libico e una risposta internazionale al tentativo di Gheddafi di sfuggire al sistema del signoraggio bancario mondiale con una unica moneta per tutti i paesi arabi.

Ma il tam tam della rete ci consegna oggi una inquietante ipotesi sulla reale identità dell'uomo mostrato sui media di tutto il mondo: l'uomo ucciso a Sirte non sarebbe Gheddafi ma Ahmid, un suo sosia.
E' necessario precisare, affinché chi legge possa comprendere l'articolo, che è risaputo che Muammar Gheddafi avesse una personale schiera di sosia (12 in tutto) più o meno identici a lui, grazie a somiglianze naturali e alcuni interventi di chirurgia plastica. Tali sosia erano profumatamente pagati e loro famiglie mantenute, ed essi erano inviati in situazioni pericolose e, raramente, in alcune cene di rappresentanza a cui il Muammar non voleva partecipare (pare che proprio un sosia fosse presente ad una cena a Roma alcuni mesi fa durante la visita di Gheddafi).


La rete ritiene che a Sirte sia stato ucciso un sosia, probabilmente sacrificatosi in cambio di mantenimento e ricompense per la propria famiglia, come si fa per i kamikaze, per permettere a Gheddafi di ritirarsi a vita privata presso qualche governo africano amico, senza più fuggire.
Cerchiamo di fare il punto su tutto ciò che molti in rete hanno scoperto:
1) La foto che ritrae il volto del cadavere del presunto Gheddafi mostra un uomo con il naso non molto grande, leggermente in sù e rotondo. Ma le foto del Muammar, quando era ancora in vita, mostrano invece un volto con un naso di grandi dimensioni e anche leggermente aquilino. Possibile che durante l'assedio a Sirte e i bombardamenti, il Muammar abbia pensato di soddisfare una sua vanità con un intervento di rinoplastica?
2) Il torace e l'addome del colonnello, mostrati nei video, appaiono lisci e più giovani del viso, cosa molto improbabile per un uomo di circa 70 anni che dovrebbe avere un corpo rugoso.
3) L'uomo che è stato trovato a Sirte è stato catturato in un tunnel fognario in cui era barricato con pochissime guardie presumibilmente da giorni in un disperato tentativo di nascondersi. Tuttavia la persona uccisa ha la barba rasata di fresco, il pizzetto regolato ordinato come appena uscito dal barbiere… improbabile per un uomo che viva in un tunnel clandestinamente, ma quasi come se qualcuno si fosse premurato di far sì che l'uomo che si trovava nel tunnel fosse immediatamente riconoscibile e quanto più possibile identico all'immagine pubblica di Gheddafi, che sarebbe sicuramente stato meno riconoscibile con la barba lunga di giorni e giorni e in uno stato disordinato (pensiamo alla cattura di Saddam Hussein)
4) I ribelli ritenevano che Gheddafi fosse scappato, trovando rifugio presso qualche regime africano a lui amico, visto che ne aveva avuto tempo e modo sia durante la guerra che in questi giorni, dato che i ribelli non avevano il controllo totale né tantomeno capillare del territorio e l'aiuto occidentali si limitava solo a bombardamenti e non a truppe di terra.
5) Nei video diffusi e che sarebbero stati girati a Sirte lo stesso giorno il sole splende e c'è polvere ovunque, ma a quanto pare il giorno prima a Sirte vi era stato un nubifragio.
6) I ribelli hanno fornito al momento molte versioni, tutte diverse e contrastanti, sia sul ritrovamento che sull'uccisione del Muammar. L'ONU ha deciso di aprire una inchiesta, anche se probabilmente non porterà a nulla.
7) Quando il presunto Gheddafi è stato catturato nessuno ha avuto il tempo di scagliarsi sul prigioniero con barbara violenza, come si temeva, né vi è stato il tempo di consegnarlo ad un tribunale internazionale e interrogarlo. Tutto questo gli è stato risparmiato perché pochi minuti dopo la cattura, una mano ha freddato il prigioniero.
8) Secondo la ricostruzione ufficiale, Gheddati sarebbe stato ucciso da un ragazzo 20enne libico che indossava (guardacaso) un cappellino da baseball dei New York Yankees (la simbologia si spreca) che nello scontro sarebbe riuscito a strappare dalle mani (come?) dello spietato Gheddafi la sua famosa pistola d'oro con cui l'avrebbe ucciso. Ciò implica quindi che la pistola fosse ancora carica e che Gheddafi non abbia sparato a chi cercava di togliergli la pistola dalle mani per ucciderlo.

Su internet vi è la possibilità di trovare anche altri dubbi su altri dettagli emersi, ma abbiamo ritenuto sufficiente mettere quelli a nostro parere più rilevante.

I Primi Dubbi In Rete Sulla Morte Di Gheddafi: L' Uomo Ucciso Sarebbe Il Sosia AhmidI Primi Dubbi In Rete Sulla Morte Di Gheddafi: L' Uomo Ucciso Sarebbe Il Sosia AhmidI Primi Dubbi In Rete Sulla Morte Di Gheddafi: L' Uomo Ucciso Sarebbe Il Sosia Ahmid

Articolo scritto da rluc - Vota questo autore su Facebook:
rluc, autore dell'articolo I Primi Dubbi In Rete Sulla Morte Di Gheddafi: L' Uomo Ucciso Sarebbe Il Sosia Ahmid
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione