Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Proteste E Manifestazioni In Spagna. Il Movimento Degli Indignados Occupa Puerta Del Sol A Madrid


21 maggio 2011 ore 13:09   di OnePound  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 468 persone  -  Visualizzazioni: 1018

Come un virus che muta e si propaga, le proteste di piazza che hanno sconvolto l’Africa Settentrionale e il Medio Oriente hanno contagiato l’Europa, entrando dalla sua porta naturale. E’ quella Spagna che sfiora il continente africano, con le colonne d’Ercole ad affrontarsi a Gibilterra, che ha visto irrompere queste nuove manifestazioni di strada nella scena politica. Nuove perché di un tipo sconosciuto: manifestazioni non di una parte politica, non di un determinato gruppo professionale o sociale, non contro una specifica legge, ma manifestazioni di tutto un popolo contro tutto il sistema. Esattamente come erano e come sono le proteste nel mondo arabo.

“Democracia real ya”. Con questo grido, migliaia di Spagnoli, con punte d’affluenza nell’ordine delle centomila persone, stanno occupando dal 15 Maggio la Puerta del Sol, piazza storica di Madrid, in vista delle elezioni locali di domenica. Il movimento, chiamato degli “Indignados”, si é accampato giorno e notte nella piazza per richiedere una “democrazia reale adesso” e ha stilato un programma di 24 punti. Non solo proteste, quindi, ma anche proposte. Madrid, peró, non é l’unica realtá interessata, anche a Barcellona, a Siviglia, a Valencia, a Saragozza e in tante altre cittá la gente é scesa a manifestare.


I giovani spagnoli, che si sono visti togliere il futuro da un sistema che produce il 44,5% di disoccupazione giovanile, sono la forza motrice di queste proteste, ma la partecipazione é del tutto trasversale, con persone di ogni etá e dalle storie sempre differenti. Quello che chiedono é una democrazia compiuta, che parta da un sistema elettorale proporzionale, per superare il sistema attuale che spinge ad un bipolarismo forzato e appiattito su due posizioni troppo spesso simili come quelle dello PSOE e del PP (situazione, questa, presente in molte parti d’Europa e che si é cercato di introdurre in vari modi anche in Italia).

I temi su cui si manifesta sono tanti e di grande rilevanza. Si parla di lavoro e si chiedono politiche efficaci contro la disoccupazione e la perdita di diritti dei lavoratori. Si parla di crisi economica, laddove il governo e l’opposizione non hanno fatto nessuna proposta che la contrasti in un modo diverso da quello dei soliti tagli dei posti di lavoro e dei servizi fondamentali. Si parla del diritto alla casa, proponendo un affitto sociale per i giovani.

Poi ancora: di rappresentazione. Gli “Indignados” chiedono un referendum su monarchia o repubblica, ma anche un divieto di candidarsi per politici con precedenti giudiziari per corruzione, e una democrazia diretta che metta il politico vicino alla gente e lontano dai poteri economici. Altre proposte riguardano una riforma fiscale a favore dei redditi piú bassi, nazionalizzazione delle banche che sono state salvate coi soldi dei cittadini, la separazione tra Stato e Chiesa, l’abbandono dell’opzione nucleare.

E’ questo attacco al sistema nel suo insieme, a spaventare l’establishment, e le richieste tutt’altro che locali, ma di respiro globale, giá minacciano di infettare tutta Europa. Manifestazioni sulla stessa falsa riga si stanno preparando a Berlino, a Parigi, a Bruxelles, a Edimburgo e anche tante piazze italiane sono pronte a riempirsi.

Intanto dalla notta scorsa si é aperta una nuova sfida per i giovani di Puerta del Sol: da oggi, infatti, é scattato il divieto di manifestare per rispettare il silenzio elettorale in vista delle elezioni amministrative di domani. I manifestanti hanno giá annunciato che non abbandoneranno la piazza ed é difficile prevedere quale sará la risposta delle istituzioni.

Articolo scritto da OnePound - Vota questo autore su Facebook:
OnePound, autore dell'articolo Proteste E Manifestazioni In Spagna. Il Movimento Degli Indignados Occupa Puerta Del Sol A Madrid
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione