Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Quanto Divertimento In Questo ?circo De Los Horrores?


29 ottobre 2014 ore 12:36   di Pan_Tau  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 381 persone  -  Visualizzazioni: 548

Correte, correte… ma non via dal clown assassino che vi insegue cercando di affettarvi con la sua motosega… ma verso la biglietteria ad acquistare i biglietti per questo spettacolo. Premetto che non sono un addetto del botteghino del circo ne uno dei malati di mente che ogni sera lo popolano, sono solo uno spettatore che ha assistito allo spettacolo di ieri a Napoli… e che si è divertito tantissimo.

Per sapere quello che è il menù della serata (evitando di farvi sapere che la portata principale sarete voi) vi rimando al sito ufficiale dove troverete tutte le informazioni e le date relativo a questo evento che unisce teatro, cinema, circo e cabaret. Sul sito è riportata anche una breve sintesi della trama, se così la vogliamo chiamare, dello spettacolo: un uomo scende da un treno e incontra qualche zombie, una bambina malefica, una suora macellaia, un pagliaccio segaiolo (nel senso proprio di utilizzatore di sega elettrica) e una vampira, allora l’uomo capisce di essere arrivato alla stazione centrale di Napoli.


La caratteristica dello spettacolo riguarda l’interazione col pubblico.
Già prima di entrare, e già se ci arrivate vuol dire che siete coraggiosi perchè le urla e il suono della motosega si sentono già dal parcheggio auto, sotto il tendone sarete accolti in uno spazio in cui non potrete avere scampo.

All’interno, tra una performance e l’altra, potreste essere chiamati sul palco e diventare vittima di qualche scherzo ma, se pensate di essere al sicuro sulla vostra poltrona vi sbagliate: all’improvviso dietro di voi potrebbe materializzarsi la sorella di Samara, dal film the ring, e urlarvi mostruosamente nelle orecchie.
Ecco, quindi qual’è la vera natura dello spettacolo: l’ammiccamento al genere Horror a partire dall’ironia che, chi conosce e ama il genere sa quanto è connessa ad esso.

Quanto Divertimento In Questo ?circo De Los Horrores?

La paura? Quella ve la dovete portare da casa, e vi dovrete impegnare pure per provarla perchè fin dalla presentazione del bravissimo Nosferatu capirete che, alla fine, state per assistere a qualcosa di eccezionale nel suo genere ma che, in fondo già appartiene alla radice primigenia del circo.

L’unico vero dispiacere relativo a questo evento è stato quello di obbedire al divieto di accesso ai minori di 10 anni (12 secondo alcuni) e di aver lasciato mio figlio, che ne ha 12 appunto, a casa (neanche la speranza che qualche mummia potesse portarselo con se!). Lo spettacolo è, incece, potabilissimo per bambini che già sono avvezzi a cose ben peggiori, tipo alcune "battute" e alcuni personaggi del programma Made in Sud.

Ricordo che "Il Circo de los Horrores" sarà a Napoli fino all’8 dicembre 2014 nel grande tendone da circo allestito all’interno della Mostra d’Oltremare.

Articolo scritto da Pan_Tau - Vota questo autore su Facebook:
Pan_Tau, autore dell'articolo Quanto Divertimento In Questo ?circo De Los Horrores?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione