Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ratko Mladic E La Strage Di Srebrenica


8 giugno 2011 ore 16:43   di Liz90  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 425 persone  -  Visualizzazioni: 683

Ratko Mladic è un ex generale dei serbi di Bosnia, nato nel 1943 a Bozinovici. E' considerato uno dei responsabili del peggior massacro europeo dopo la Seconda Guerra Mondiale: la strage di Srebrenica. Dopo l'omicidio della moglie e il suicido della figlia Ana a ventidue anni, Mladic l'unidici luglio millenovecentonovantacinque ordina l'invasione della cittadina di Srebrenica, un'enclave musulmana in territorio serbo.

La città, che era sotto la protezione dell'ONU grazie al generale Morillon, dopo quarantotto ore di resistenza viene rasa al suolo completamente. Alcuni fortunati riescono a fuggire verso la vicina Tuzla, nel Nord del paese. Ma per chi rimane non c'è scampo: donne stuprate, disperate. In certi casi scelgono addirittura di farsi saltare in aria con le granate piuttosto che rischiare di essere catturate.


Rimangono circa ottomila uomini, tra cui anziani e bambini. Vengono radunati nella piazza centrale. Qualcuno viene giustiziato subito, gli altri vengono caricati sopra camion e uccisi nei boschi vicini per poi essere gettati in fosse comuni. Ad oggi sono stati ritrovati solo quattromilacinquecento corpi: degli altri nessuna traccia.

Il ventisei maggio duemilaundici Ratko Mladic è stato arrestato nonostante neghi di essere responsabile della strage di Srebrenica. Le famiglie delle vittime aspettavano da tempo questo momento. Ma c'è anche chi non è d'accordo: diecimila ultra nazionalisti, infatti, sono scesi in piazza a suo favore, definendolo un "eroe". Mladic verrà comunque processato dal Tribunale internazionale per i crimini nella ex Jugoslavia.

Articolo scritto da Liz90 - Vota questo autore su Facebook:
Liz90, autore dell'articolo Ratko Mladic E La Strage Di Srebrenica
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione