Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Referendum: Facciamo Chiarezza


9 giugno 2011 ore 23:25   di inspired  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 376 persone  -  Visualizzazioni: 558

La confusione riguardo ai referendum è totale e forse in pochi sanno che il 12 e 13 giugno si voteranno quattro referendum abrogativi che riguardano tre diversi argomenti: privatizzazione dei servizi idrici, l’energia nucleare e il legittimo impedimento. Questi ultimi due sono stati promossi dall’Italia dei Valori e da alcune associazioni ambientaliste. I referendum che riguardano l’acqua, invece, sono opera del “Forum Italiano dei movimenti per l’acqua”.

Dei quattro referendum, il più discusso e sentito è quello sull’energia nucleare sicuramente sulla scia del disastro nucleare di Fukushima. Questo referendum è stato in bilico fino al 1° giugno quando la Corte di Cassazione ha dato il via libera ed ora il quesito invece di applicarsi alla precedente legge, si applicherà alle nuove norme sulla produzione di energia nucleare. Va ricordato che già nel 1987, un anno dopo Chernobyl, i cittadini italiani furono chiamati alle urne per esprimersi sul nucleare. Fu un plebiscito: con percentuali tra il 70 e l’80% gli italiani bloccarono la costruzione di centrali nucleari.


Il secondo referendum chiede l’abrogazione delle norme sul legittimo impedimento del Presidente del Consiglio e dei Ministri a comparire in udienza penale. Gli altri due, sull’acqua, intendono abrogare le norme che impongono la gestione dei servizi pubblici a privati e la norma che determina la tariffa dell’acqua.

Le urne saranno aperte dalle 08,00 alle 22,00 di domenica 12 giugno e dalle 7,00 alle 15,00 di lunedi 13 giugno. Per essere validi, i referendum devono raggiungere il quorum, cioè deve recarsi alle urne il 50% più uno degli aventi diritto. In questo caso se vince il Si, le norme in oggetto vengono abrogate, se invece vince il No, quelle norme rimangono in vigore. E’ bene ricordare, infine, che il referendum è l’unico strumento di democrazia diretta a disposizione dei cittadini.

Referendum: Facciamo Chiarezza

Articolo scritto da inspired - Vota questo autore su Facebook:
inspired, autore dell'articolo Referendum: Facciamo Chiarezza
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione