Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ripercorrendo Tutte Le Tappe Del Caso Sarah Scazzi


8 novembre 2010 ore 23:09   di berzelius  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 431 persone  -  Visualizzazioni: 632

Avetrana - Il caso giudiziario di Sarah Scazzi, iniziato effettivamente il 7 ottobre 2010 con la confessione dello zio Michele Misseri che si era dichiarato colpevole dell’omicidio della nipotina 15 enne Sarah Scazzi -avvenuto il 26 agosto 2010 nel garage della villetta di Via Deledda - si è protratto fino ad oggi con numerosi colpi di scena e cambi di versione da parte del reo-confesso.

Proprio venerdì 6 novembre, a distanza di un mese dall’interrogatorio che aveva scioccato l’Italia, Michele Misseri ha sostenuto un nuovo interrogatorio spontaneo durato ben 5 ore in cui ha fatto nuove rivelazioni choc dando oramai la 7° versione dei fatti: ad uccidere Sarah sarebbe stata la figlia Sabrina, già indagata per concorso in omicidio assieme al padre; secondo le ultime rivelazioni il padre avrebbe avuto una responsabilità soltanto nell’occultamento di cadavere, pur non ritrattando la parte relativa agli abusi sessuali di cui Misseri si era auto-accusato inizialmente. Colui che era stato marchiato come il “mostro di Avetrana” sarebbe ora da considerare di più un succube della famiglia. Il movente di Sabrina sarebbe da imputare ad una gelosia dovuta alle attenzioni che aveva l’amico Ivano per la giovane Sarah. Intanto l’Avvocato di Michele Misseri Galoppa ha dichiarato che il suo assistito è “intento ad andare fino in fondo”, e che quindi ci saranno importanti rivelazioni e nuovi colpi di scena. Non si sa ancora il contenuto completo dell’interrogatorio di Misseri, che sarà reso disponibile – come citato dall’ Avvocato Galoppa – soltanto dalla prossima settimana.


Intanto Michele è tornato sul luogo in cui aveva sepolto Sarah assieme ai carabinieri, spiegando per filo e per segno come si sarebbe svolta la vicenda, e facendo rinvenire ai carabinieri anche il mazzo di chiavi della piccola Sarah e la corda con cui sarebbe avvenuto l’omicidio, che era nascosta nella macchina della moglie Cosima.
I ris hanno sequestrato anche più di 100 cinture che la famiglia possedeva e di cui una probabilmente è l’arma del delitto.

Ripercorrendo Tutte Le Tappe Del Caso Sarah Scazzi Ripercorrendo Tutte Le Tappe Del Caso Sarah Scazzi

Sabrina dal canto suo sostiene che il padre è impazzito e che vuole incastrarla, in carcere piange spesso e chiede dei tranquillanti. Nelle ultime ore ha fatto sapere tuttavia di avere 8 testimoni pronti alla sua difesa.

La madre di Sabrina, Cosima ha fatto oggi visita al marito, che aveva sostenuto inizialmente di non voler più vedere, e , stando alle ultime dichiarazioni avrebbe importanti rivelazioni da fare.

Ancora molti sono gli interrogativi che devono trovare risposta su questo terribile caso, per esempio il luogo dell’omicidio che potrebbe essere sia il garage sia la casa, oppure se siano coinvolte altre persone.
Probabilmente questa sarà la settimana decisiva per le indagini.

Articolo scritto da berzelius - Vota questo autore su Facebook:
berzelius, autore dell'articolo Ripercorrendo Tutte Le Tappe Del Caso Sarah Scazzi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

Dopo la tragedia causata da una famiglia di balordi, c'è il funerale e ci dovrebbe essere Riposa in Pace. ? Abbiamo rispetto per la vittima? e speriamo che la giustizia faccia il suo corso.

Inserito 9 novembre 2010 ore 03:53
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione