Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ritorna L' Irpef Sulla Prima Casa Grazie Alla Manovra Di Tremonti E Berlusconi


20 luglio 2011 ore 12:51   di Montalbano  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 402 persone  -  Visualizzazioni: 720

Qualcuno ricorderà l'enfasi che accompagnò l'abolizione integrale dell'ICI, uno dei primi atti del governo Berlusconi nel 2008. Qualche osservatore più avvertito, provò ad obiettare che non era giusto togliere una delle poche vere fonti di entrata per i Comuni e che questo atto li avrebbe costretti ad andare a trovare da altre parti le risorse che venivano sottratte, magari aumentando le tasse sulla mondezza e sugli altri servizi comunali. Invano. Tutti felici, all'epoca, in quanto l'ideologia dominante voleva che sulla casa non si dovesse pagare nulla.

Bene, oggi anche quella tirata ideologica su cui era stata impostata la campagna elettorale del centrodestra, viene spazzata via dalla Finanziaria che sta per essere licenziata dal Parlamento. E questa rischia di essere forse la fonte di maggiore arrabbiatura, insieme alla scomparsa dei tagli ai costi della politica, per i cittadini italiani: tornerà infatti l'Irpef sulla prima casa a spazzare via, e stavolta definitivamente, l'illusione di una no tax area sulla casa.


La "clausola di salvaguardia" contenuta nella manovra lacrime e sangue da 48 miliardi, che è stata varata nei giorni scorsi, contiene infatti un taglio delle agevolazioni fiscali, detrazioni e deduzioni, del 5 per cento nel 2013 e fino al 20 per cento nel 2014. E tra le agevolazioni in questione, rientra proprio la deduzione integrale della rendita catastale dell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale, la prima casa che, per effetto di una norma introdotta dal centrosinistra nel 2005, attualmente non concorre a formare l'imponibile Irpef. Con il taglio previsto per il biennio 2013-2014, al momento della compilazione della denuncia dei redditi i proprietari della casa di abitazione saranno costretti a sommare al proprio imponibile Irpef anche il 20 per cento del valore della propria casa, ovvero della rendita catastale. E con questo atto di vera e propria guerra fiscale, viene demolito uno dei tanti slogan, forse il più popolare, sul quale Berlusconi aveva costruito la vittoria elettorale del 2008.

La cosa è ancora più grave, se si pensa che questo è il Governo che si presenta come quello che realizza le promesse fatte, il Governo del Fare. Se si pensa che erano già state clamorosamente disattese le promesse di tagliare le Province e di abbassare le tasse, che anzi sono ulteriormente aumentate, siamo di fronte ad un fallimento completo che dovrebbe indurre i suoi responsabili ad andarsene immediatamente. Ma siamo sicuri che nessuno tirerà le logiche conclusioni, sperando magari che gli Italiani abbiano la memoria corta. Le prossime elezioni politiche hanno il compito di smentire questa speranza...

Articolo scritto da Montalbano - Vota questo autore su Facebook:
Montalbano, autore dell'articolo Ritorna L' Irpef Sulla Prima Casa Grazie Alla Manovra Di Tremonti E Berlusconi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione