Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ritrovata In Svizzera Un' Opera Di Leonardo Da Vinci


9 maggio 2015 ore 14:42   di ellebi31-05  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 643 persone  -  Visualizzazioni: 838

Un'opera nuova presentata da un'artista, una creazione trafugata da un museo e poi ritrovata
oppure un'opera della quale non si conosceva l'esistenza e che viene alla luce dopo tantissimi anni,
sono sempre delle buone notizie per gli amanti dell'arte e per il mondo della cultura che più ricco è, più attira interesse, che ovviamente si tramuta anche in un florido giro economico.

É notizia recente il ritrovamento di un dipinto di inestimabile valore attribuibile a Leonardo Da Vinci, che è stato sequestrato in Svizzera dalla Guardia di Finanza di Pesaro e dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Artistico di Ancona. Il quadro era stato trasferito all'estero illecitamente. Del dipinto si erano perse le tracce per secoli e sarebbe stato commercializzato per centinaia di milioni di euro.


Leonardo Da Vinci nacque a Vinci il 15 aprile 1452 ed era figlio illegittimo del notaio Ser Piero; la mamma si chiamava Caterina. Leonardo non ha frequentato l'università, non ha seguito un corso di studi secondari e non ha neanche sempre fatto l'apprendistato richiesto (ad esempio come architetto) ma essendo dotato intelligenza, volontà, curiosità e passione per lo studio, leggendo, chiedendo a persone preparate, osservando tutto, applicandosi, riuscì a farsi una cultura praticamente su tutti gli argomenti dello scibile: scienze, matematica, letteratura, astronomia, anatomia, acustica, ottica...
Fu inventore, scienziato, architetto, letterato, pittore, scultore, musicista...
Anche senza seguire il normale corso di studi che si dovrebbe fare per svolgere una professione, se c'è la passione, ci si impegna molto e con la pratica, si possono ottenere ottimi risultati.

Ritrovata In Svizzera Un' Opera Di Leonardo Da Vinci

Una cosa particolare è che chi lo conobbe, lo descrisse come una persona generosa, gentile, dolce, eloquente, con un grande senso dell'umorismo, con un grandissimo amore per gli animali. Non c'è un'artista più grande di lui e la cosa bella e sorprendente è che dietro l'artista c'era un uomo ancora più grande. È stato definito "l'individuo che ha fatto tutto". Per lui lo studio e il lavoro furono tutta la sua vita, durante la quale dipinge, crea, impara, legge, discute, si coltiva. Trova il tempo anche per cantare e suona da virtuoso la lira da braccio, nonostante lavorasse tutto il giorno.

Nei suoi taccuini, dove dall'età di circa trent'anni annota i suoi pensieri e le sue riflessioni, raccomanda una felice semplicità in tutte le cose. Anche lui conobbe la tristezza e il pessimismo perché a 29, 30 anni non aveva portato a termine nulla di completamente suo; comunque continuò a studiare e lavorare e questo lo rese il più grande genio di tutta l'umanità.
Leggendo la sua biografia ci si chiede come un uomo, vissuto solo 67 anni, abbia potuto raggiungere un immenso livello di cultura ed aver fatto tantissime cose; forse la risposta è in una frase da lui scritta: "Nessuna cosa è più veloce che gli anni" ed evidentemente fece in modo di non buttare via neanche un attimo della sua giornata per tutta la vita.

A volte sin da piccolissimi e nell'adolescenza, che sono due periodi importantissimi per la costruzione della vita che si sogna non si hanno i mezzi necessari, le persone che appoggiano le proprie aspirazioni o le ostacolano, sembra che da adulti non si possa vivere una vita fatta di quello che per noi è importante (nelle piccole e grandi cose), ma in un modo o nell'altro si può trovare il modo affinché possiamo coltivare e costruire la vita che amiamo. Inoltre, qualsiasi situazione troviamo nascendo, non buttare mai via il tempo che Dio ci ha dato, ma farlo fruttare umanamente e in tutte le cose che facciamo per professione, per hobby e che fanno parte della vita che noi abbiamo scelto e che lottando siamo riusciti a costruire e a far diventare realtà: due grandissimi insegnamenti che ci ha lasciato un grandissimo artista: Leonardo Da Vinci. Se si fosse abbattuto perché non aveva i mezzi necessari per coltivare le sue aspirazioni ed avesse condotto una vita abulica a causa della depressione che certamente sarebbe seguita, avrebbe sprecato la sua vita e non c'è cosa peggiore di questa.
Qualsiasi persona merita di costruire la vita fatta in ogni campo di tutte le cose che ama e per fare questo si deve lottare e fare di tutto per trovare il modo affinché tutti i propri sogni, in un modo o nell'altro e ad un livello maggiore o minore, diventino realtà, non trascurando mai l'aspetto umano della personalità (l'altruismo, la gentilezza, la bontà, la dolcezza..,) . Solo così non si butta via la vita e si è "importanti" anche se non si è famosi. Potremo dire a noi stessi: "In un modo o nell'altro ho vissuto la vita fatta di tutte le cose che amavo, che io ho scelto e non mi sono fatto fermare dai grandissimi ostacoli che ho trovato nella mia vita e sono riuscito nonostante abbia avuto tutto quello che volevo a non dimenticare di portare frutti con la parte buona della mia umanità, che è la cosa più importante di tutte".

Articolo scritto da ellebi31-05 - Vota questo autore su Facebook:
ellebi31-05, autore dell'articolo Ritrovata In Svizzera Un' Opera Di Leonardo Da Vinci
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione