Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sara Scazzi: Tre Mesi Dopo


26 novembre 2010 ore 15:37   di hank  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 457 persone  -  Visualizzazioni: 636

Sono passati ormai tre mesi dalla morte di Sarah Scazzi e le indagini proseguono per far luce sulla vicenda affinchè la verità venga fuori. Finora sappiamo che Sarah è stata uccisa barbaramente nella casa della famiglia Misseri, in via Deledda ad Avetrana, in provincia di Taranto sappiamo che l' omicidio si è consumato in pochi minuti e che responsabili, chi direttamente chi indirettamente, sono tutti coloro che in quei minuti si trovavano nella casa dei MIsseri.

Gli inquirenti indagano e le indagini si allargano anche ad altre persone, parenti, amici, conoscenti che forniscono particolari ed elementi preziosi con le loro dichiarazioni. Tutto fa pensare a un delitto premeditato e a un preciso disegno di depistaggio delle indagini in cui Michele Misseri ha avuto il compito di nascondere il corpo esanime di Sarah e scagionare, con le sue deposizioni, i suoi familiari.


Sabrina Misseri,in carcere perchè accusata dell'omicidio della bambina, attende il processo, mentre Michele, suo padre, il primo ad essersi accollato ogni responsabilità, sembra voler nascondere dei particolari che forse neanche lui conosce e ad ogni modo le sue dichiarazioni tentano di ridimensionare i ruoli della figlia e della moglie Cosima.

I carabinieri tentano di ricostruire la mattinata del 26 agosto di Cosima Serrano, madre di Sabrina. Finora non si sa ancora bene la donna dove fosse realmente. A tre mesi di distanza emergono nuovi elementi sull' ora precisa della morte di Sarah Scazzi che metterebbero in dubbio la scena del delitto. Dagli esami effettuati sul corpo della vittima sarebbe emerso che la bambina non aveva alcun residuo di cibo nello stomaco al momento della morte, cosa che sposterebbe l' ora del decesso dalle 14.32 a due ore dopo. Questo uno dei punti su cui fa leva la difesa di Sabrina Misseri delle cui gravi responsabilià appaiono sempre più convinti i giudici di Taranto.

Articolo scritto da hank - Vota questo autore su Facebook:
hank, autore dell'articolo Sara Scazzi: Tre Mesi Dopo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione