Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sarah Scazzi: Cosima Serrano Resta In Carcere


21 giugno 2011 ore 08:48   di Krissy  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 323 persone  -  Visualizzazioni: 507

Cosima Serrano resta in carcere. Questa la decisione di ieri del tribunale del riesame di Taranto che ha respinto i ricorsi dei legali contro l’ordinanza di custodia cautelare eseguita il 26 maggio scorso. Cosima Serano e sua figlia Sabrina Misseri sono accusate di concorso in omicidio e soppressione di cadavere nei confronti della quindicenne Sarah Scazzi.

Giorno 30 giugno il Tribunale riesaminerà, dopo l’annullamento con rinvio deciso dalla Cassazione il 17 maggio scorso, l’ordinanza con la quale il gip Rosati aveva respinto una istanza di scarcerazione dei difensori di Sabrina. Ormai le indagini stanno volgendo al termine, la procura ha dichiarato di voler concludere tutto entro la fine di luglio e far iniziare così il processo.


L'accusa è dunque sempre più convinta, in base alle prove raccolte in questi lunghi mesi che ad uccidere materialmente la piccola Sarah è stata Sabrina mentre la Serrano non avrebbe fatto nulla per impedirlo. Cosa c'è dietro questo assurdo e terribile delitto? Solo la gelosia di Sabrina verso la cugina più bella e magra di lei o c'è qualcosa di più come sostiene la mamma della vittima, la signora Concetta Serrano?

Sarah Scazzi: Cosima Serrano Resta In Carcere

Un sms che Sabrina inviò ad Ivano, il ragazzo da cui era ossessionata e per il quale avrebbe ucciso, rivela la figura rigida e arcigna di Cosima Serrano. Sabrina scrive: "Vorrei andar via di casa, ma non voglio lasciare mio padre nelle grinfie di quell’arpia di mia madre. Poverino, piange la notte. Non voglio diventare come lei!"

Cosa sa davvero la Serrano, cosa nasconde questa donna?

Articolo scritto da Krissy - Vota questo autore su Facebook:
Krissy, autore dell'articolo Sarah Scazzi: Cosima Serrano Resta In Carcere
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione