Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sarah Scazzi, Interrogata Elena Baldari La Madre Di Ivano Russo


17 novembre 2010 ore 20:44   di hank  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 2020 persone  -  Visualizzazioni: 2396

Vanno avanti le indagini per rioslvere il giallo di Avetrana, non si sa ancora chi abbia ucciso la piccola Sarah Scazzi mentre Sabrina MIsseri, principale indagata, continua a restare in carcere. Presto saranno rese note le motivazioni del giudice del riesame che ha rifiutato la richiesta di scarcerazione presentata dagli avvocati di Sabrina. Continuano gli interrogatori e le interviste di conoscenti e amici.

L' ultima quella di Maria la compagna di banco di Sarah Scazzi che diffonde anche un video inedito girato a scuola in cui Sarah appare sorridente e allegra. Maria ricorda i bei momenti passati insieme alla sua amica scomparsa nell' attesa di conoscere la verità sul suo omicidio. Tanti nodi ancora da sciogliere, tra cui il movente del delitto che potrebbe essere quello della gelosia di Sabrina per Ivano Russo.


Un altro particolare viene svelato sulla vicenda risalente a otto giorni dopo la morte della bambina e riguarda il tentativo fatto da Sabrina e Cosima Misseri di incontrare Francesca,un' altra amica di Sarah Scazzi,la quale però restò spaventata dalla loro presenza. Francesca racconta infatti che il 4 settembre scorso madre e figlia la cercarono per chiederle informazioni su Sarah, le due ha detto la ragazza, volevano che salisse in macchina con loro ma Francesca sapaventata rifiutò.

Ad insospettirsi anche il padre dell' amica di Sarah che intervenne nella discussione scattando addirittura una fotografia col cellulare alla loro' auto. Francesca e isuoi familiari hanno raccontato ai giornalisti di essere rimasti negativamente colpiti da quell' incontro dopo il quale Sabrina e Cosima non si sono più fatte vedere Cosima MIsseri resta un personaggio enigmatico della vicenda il suo atteggiamento lascia ipotizzare che la donna sappia più di quello che ha finora raccontato. I carabinieri interrogano anche Elena Baldari, madre di Ivano Russo, il ragazzo conteso da Sabrina e Sarah. Elena difende il figlio sul quale grava il sospetto che sapesse già dell' uccisione della ragazzina ancor prima che il suo corpo fosse ritrovato.

Articolo scritto da hank - Vota questo autore su Facebook:
hank, autore dell'articolo Sarah Scazzi, Interrogata Elena Baldari La Madre Di Ivano Russo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • betty
    #1 betty

assomiglia sempre piu' a una congiura di famiglia, cosima e' un personaggio da incubo la figlia, nella migliore delle ipotesi una psicotica pericolosa. Mi dispiace se si imbosca tutto con l'incidente probatorio, sabrina si aggrappa all'alibi dei tempi, ma la badante rumena piu' volte ha detto Sarah usci' alle 14. E tutto va al suo posto. Speriamo che nessuno si venda, vogliamo la verita' VERA.

Inserito 17 novembre 2010 ore 21:58
 
  • ANDREA
    #2 ANDREA

CERTO LA SITUAZIONE è MOLTO INTRIGATA,MA ALLA FINE VOI PENSATE CHE SI TRIVERA' IL VERO COLPEVOLE....L'OMERTA' PURTROPPO ANCORA REGNA SOVRANA

Inserito 17 novembre 2010 ore 23:30
 

La situazione è veramente complicata e non può risolversi velocemente.

Inserito 18 novembre 2010 ore 03:06
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione