Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sarah Scazzi: Si Aggrava La Posizione Di Cosima Serrano


20 giugno 2011 ore 09:38   di Krissy  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 514 persone  -  Visualizzazioni: 738

Oggi il tribunale del riesame di Taranto dovrà decidere sulla eventuale scarcerazione di Cosima Serrano e di sua figlia Sabrina Misseri, rispettivamente zia e cugina di Sarah Scazzi ,la quindicenne uccisa il 26 agosto scorso ad Avetrana. Intanto si aggrava la posizione della Serrano.

Infatti è emersa l'intercettazione di un colloquio avvenuto in carcere tra lei e il marito, Michele Misseri, dove la donna fa pressioni su quest'ultimo affinchè dichiari di aver anche violentato Sarah dopo la morte. Misseri all'inizio si oppone ma poi si arrende dicendo che se proprio vuole che lo dica lo dirà.


C'è anche un'altra testimonianza contro Cosima Serrano, quella di Donato Massari, padre di una compagna di classe di Sarah Scazzi. L'uomo, come ha dichiarato anche durante l'ultima puntata della trasmissione di Quarto grado, afferma di aver visto, il giorno della scomparsa della ragazzina, la macchina della Serrano lungo la strada che avrebbe percorso la vittima per arrivare in via Deledda proprio agli orari incriminati.

Sarah Scazzi: Si Aggrava La Posizione Di Cosima Serrano

Infine c'è da valutare la testimonianza del fioraio Giovanni Buccolieri che confidò alla sua ex commessa di aver visto il 26 agosto la Serrano costringere la nipote a salire in macchina. L'uomo ha poi detto che si era trattato di un sogno ma gli inquirenti vogliono andare in fondo alla questione e, in settimana, andranno in Germania a interrogare la ex commessa che ora vive a Colonia e le cui parole saranno fondamentali per fare un ulteriore passo avanti nelle indagini.

Articolo scritto da Krissy - Vota questo autore su Facebook:
Krissy, autore dell'articolo Sarah Scazzi: Si Aggrava La Posizione Di Cosima Serrano
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione