Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Scrivere Mentre Si Guida: Talenti Del Terzo Millennio


28 dicembre 2015 ore 09:58   di systhemes  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 428 persone  -  Visualizzazioni: 586

Attenzione e concentrazione alla guida sono importanti? Niente affatto. Sono semplicemente fondamentali ed obbligatorie. Quanti automobilisti lo tengono presente almeno nel 90 per cento del tempo che passano al volante? Troppo pochi e alzi la mano chi è in grado di dimostrare il contrario. Nel Tempo della larghissima diffusione di dispositivi di comunicazione "always online", collegati sempre ed ovunque ci si trovi, le distrazioni durante la guida di un'auto o in generale di un veicolo sono tra le conseguenze più evidenti dell'uso distorto di tali strumenti.

Pensate che sia possibile percorrere un'intera rotatoria, o volgarmente "rotonda", scrivendo senza interruzioni sulla tastiera di uno smartphone? Lo è. Ho avuto il "privilegio" di assistere alla scena, armato di pazienza per attendere i comodi dello scriteriato di turno per venire fuori da quell’improvvisata prigione. Conosciamo bene questo nostro popolo che è si martoriato da uno Stato e da una politica del tutto vessatori ed opprimenti ma che sovente è "causa del suo mal". Calcio, tavola imbandita, automobili ed ora cellulari, smartphones, tablets e via dicendo: sappiamo che questi sono i veri miti dell'italiano medio e che ad essi vengono sacrificati persone, affetti, tempo ed anche buon senso. Quando si tratta di applicarsi e soprattutto di rispettare le regole, la malavoglia regna sovrana.


Quella della distrazione alla guida, però, è questione molto importante poiché spesso riserva conseguenze gravi e tragiche, anche perché il messaggino, la rispostina o la ricerchina si fanno sovente anche a velocità sostenuta e magari in autostrada, sicché nulla di più facile vi è che provocare un incidente o l'investimento di un pedone. In parole povere se non pezzenti, può costare la vita.

Provate ad indugiare nei pressi delle strisce pedonali, che vi autorizzerebbero ad attraversare in teorica totale sicurezza, e contare le vetture il cui conducente è intento a scrivere sui diabolici aggeggi. Otterrete un risultato sconfortante in termini percentuali. Quello che personalmente considero uno dei maggiori guasti delle distorsioni e delle ansie della nostra società più o meno civile è uno dei tanti prodotti del degrado culturale, formativo e civico che, già di per sé ben in atto da molti anni, non avrebbe avuto bisogno di "aiutini" tecnologici. Come avviene per qualsiasi "moda" gli italiani, come fossero formidabili maghi, fanno sparire equilibrio, lungimiranza e ragione ed approdano ad una pressoché totale "simbiosi elettronica" e dolorosamente virtuale. Qualcosa di simile avviene nell'uso dei "socials" che sappiamo bene quanti problemi stia creando a tantissima gente che lì presenziando cambia letteralmente dimensione.

Come tutte le cose, la vita di ognuno di noi deve poggiare su alcuni equilibri fondamentali. Così, c’è un tempo per essere seri ed uno per scherzare, uno per ragionare ed un altro per lo svago. Un tempo per scrivere sulle tastiere, uno per condurre un veicolo, per guidare. Diversamente, sono la barbarie e l'irreversibile "inconsistenza personale". Ricordiamo che la società nella quale (con)viviamo è il risultato la sommatoria degli individui che la compongono. Forza e coraggio, allora, è il momento di crescere sul serio e tutti insieme.

Stefano Fioretti

Articolo scritto da systhemes - Vota questo autore su Facebook:
systhemes, autore dell'articolo Scrivere Mentre Si Guida: Talenti Del Terzo Millennio
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:
Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione