Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Se Non Ora Quando, Un Grido Di Dignità


14 febbraio 2011 ore 10:43   di alga  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 207 persone  -  Visualizzazioni: 352

Saranno forse anche state “Poche Radical chick” come il Ministro Gelmini le ha marchiate oppure in numero inferiore rispetto alle “Donne di Destra” che non sono scese in piazza, ma la fiumana di persone che in questa domenica di febbraio si è riversata nelle piazze italiane a rivendicare il diritto alla propria dignità non può essere bollato con una supponente affermazione e fatto passare per una semplice lotta di quartiere a sfondo politico.

E’ il grido di chi vuol dire basta non solo ai Bunga Bunga e alla mercificazione del corpo femminile, la cui colpa non può essere solamente attribuita al nostro Premier. I suoi festini, le sue manie non sono che le foglie di un albero che ha radici ben più ramificate nel terreno della nostra civiltà, una civiltà ove le stesse donne sono vittime e carnefici della loro natura, troppo spesso usata come arma per raggiungere risultati che altrimenti sarebbero stati impossibili.


Esiste mercato solo dove c’è offerta, e ad Arcore, come in tanti altri luoghi, l’offerta pareva essere molto elevata: perché è la strada più semplice, più rapida per ottenere ciò che si desidera, ciò che si brama, senza grandi fatiche o umiliazioni.

Se Non Ora Quando, Un Grido Di Dignità

Difendere la dignità delle donne significa difendere quella della nostra intera umanità: cambiare il sistema dei rapporti, stabilire dei valori meritocratici basati sulle effettive capacità e che permettano a chi vale veramente di salire nella scala del successo, di occupare posizioni di rilievo senza lasciare il dubbio (o la certezza, in tantissimi casi) che quel successo si sia ottenuto con le misure del proprio corpo o la lunghezza della propria lingua, dedita al servilismo più umiliante pur di scalare le vette.

In quelle piazze c’erano ieri migliaia di persone: donne e uomini semplici, che sfangano la loro vita facendo i turni in una fabbrica che chiude, che si alzano alle cinque del mattino per far crescere i loro figli; ma anche uomini e donne affermate, persone che con la loro bravura e la loro capacità hanno concretizzato i loro sogni senza scendere a compromessi o ricercare mercenarie scorciatoie lungo la strada del successo. Volti noti e non, volti sorridenti ed incazzati, tutti pronti ad urlare al mondo la loro rabbia, la loro desolazione; e nel loro grido disperato un chiaro invito a tutti di noi di lottare per difendere quanto di più importante abbiamo: la dignità di essere uomini.

Articolo scritto da alga - Vota questo autore su Facebook:
alga, autore dell'articolo Se Non Ora Quando, Un Grido Di Dignità
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione