Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Si Riapre Il Paese Dei Balocchi. Tra 1 Mese C' è Una Tornata Elettorale


4 aprile 2012 ore 17:00   di edodero  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 334 persone  -  Visualizzazioni: 519

Primi caldi. Giornate riscaldate da un primo convinto sole. Così come la vegetazione, anche i sopiti politici germogliano e si preparano ad affrontare le prime elezioni post insediamento di Mario Monti e del suo governo tecnico. Fermo restando che ricomincerà il solito carosello dei sogni, in cui ogni aspirante sindaco, assessore o semplice consigliere, prometterà di migliorare sensibilmente le condizioni della propria terra, garantendo una rinascita dell'abbandonato e derelitto comune, resta da verificare quale sarà l'accoglienza dell'elettorato.

Il cittadino italiano è stato maciullato dalle pressanti disposizioni in tema fiscale adottate dal presente governo. Sta subendo le ricadute del prolungarsi della crisi, nonché dal progressivo impoverimento derivante dagli aumenti incontrollati di beni fondamentali nella vita quotidiana, quali energia e carburanti. Oggettivamente la condizione nella quale sarà chiamato ad esprimere il proprio giudizio elettorale è tra le peggiori, se non la peggiore, dell'intero dopoguerra.


Arduo anche il compito degli aspiranti amministratori, che dovranno trovare il coraggio di proporsi credibilmente ad una cittadinanza provata e disillusa, nella quale cresce il risentimento nei confronti di tutti coloro che prendono parte alla costituzione della mastodontica macchina politica italiana. Si è facili profeti nel vaticinare momenti di tensione diffilcilmente gestibili. Un sentimento di repulsione nei riguardi di organi politici, di qualsiasi appartenenza e grado, tanto evidente non si riscontrava forse dalle elezioni post Tangentopoli.

Si Riapre Il Paese Dei Balocchi. Tra 1 Mese C' è Una Tornata Elettorale

In quel caso, però, si aveva anche la sensazione generalizzata che qualcosa potesse cambiare, avendo eliminato la corrotta classe politica imperante nel nostro paese da mezzo secolo. Oggi manca anche questa speranza e, quindi, la partecipazione al voto rischia di essere vissuta ancora con maggiore angoscia.

SI è consapevoli che poco o nulla cambierà fattivamente e si prova anche rabbia per l'enorme quantità di denaro pubblico che andrà bruciato in un momento nel quale vengono chiesti enormi sacrifici per ripianare il debito pubblico. Certo non si può bloccare la democrazia tanto faticosamente conquistata, ma eliminare orpelli politici inutili, come le migliaia di enti pubblici, oppure ridurre il numero dei microcomuni, che comportano solo enclavi di sperpero di denaro pubblico, potrebbe essere il primo vero passo volto a concedere nuova credibilità alla classe politica.

Articolo scritto da edodero - Vota questo autore su Facebook:
edodero, autore dell'articolo Si Riapre Il Paese Dei Balocchi. Tra 1 Mese C' è Una Tornata Elettorale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione