Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sicurezza Pubblica, L' Italia Va Verso Il Fai Da Te?


7 novembre 2014 ore 14:59   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 417 persone  -  Visualizzazioni: 601

E' un martedì sera d'autunno, fa freddo ed i lampioni fendono l'aria scura di piazza Ferrara a Milano quando una donna di 32 anni viene aggredita da un uomo più giovane, che le dice di dargli soldi e cellulare minacciandola di tirar fuori il coltello che ha in tasca. Storia di ordinaria criminalità a due passi da Corvetto, se non fosse per l'epilogo: la donna, infatti, pratica la boxe e invece di sottomettersi alla richiesta del malvivente l'ha messo ko con un pugno.

Non solo: secondo quanto ricostruito dagli agenti che hanno arrestato l'uomo - un marocchino con diversi precedenti e già noto alle forze dell'ordine - la pugile l'ha tenuto fermo fino all'arrivo della volante e, dal momento che il malvivente tentava la fuga, c'è da credere che la signora dal cross micidiale non sia andata troppo per il sottile per riuscire ad impedire che se la desse a gambe, tornando magari a delinquere appena girato l'angolo.


Nel pomeriggio del 2 novembre, all'altro capo dell'Italia, una ragazzina di 14 anni si trovava alla fermata della Circumvesuviana di Volla quando è stata afferrata e trascinata via da un uomo che si era già slacciato i pantaloni. Facile immaginare quali fossero le sue intenzioni, ma fortunatamente non si era accorto che poco distante il papà della ragazzina aveva visto tutto. L'uomo si è subito avventato contro l'aspirante violentatore, tempestandolo di calci e pugni per poter salvare la figlia. Anche in questo caso l'aggressore ha tentato di darsi alla fuga, ma il papà coraggioso è riuscito a tenerlo fermo fino al sopraggiungere dei carabinieri che hanno provveduto ad arrestarlo.

Due casi diversi, verificatisi a molti chilometri di distanza in una manciata di giorni, che però evidenziano come sempre più persone facciano ricorso all'autodifesa per potersi sentire al sicuro. L'Italia sta forse andando verso il "fai da te" per quanto riguarda la sicurezza? In un Paese in cui polizia e carabinieri non hanno talvolta neppure la benzina per poter uscire in pattuglia, messi sotto scacco da imponenti tagli, e dove la giustizia rimette in libertà, forse con troppa leggerezza, individui "già noti alle forze dell'ordine" è possibile che la sicurezza dei cittadini derivi dalla prontezza di riflessi individuale e dal frequentare corsi di arti marziali o di autodifesa? A giudicare dalla cronaca recente, sembra che sia proprio questa la strada che si sta intraprendendo.

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Sicurezza Pubblica, L' Italia Va Verso Il Fai Da Te?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Elena
    #1 Elena

Finchè i politici si mangeranno tutto loro, tagliando soldi alla sicurezza pubblica, penso che "il fai da te" sia l'unica soluzione. Io mia figlia di 7 anni mica l'ho iscritta a danza: l'ho mandata a fare judo!

Inserito 13 novembre 2014 ore 13:39
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione