Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sondaggi: Perché Ci Piace Sentirci Chiamare Zii


22 agosto 2015 ore 14:57   di ellebi31-05  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 493 persone  -  Visualizzazioni: 702

Proprio in questi giorni ho avuto la meravigliosa notizia che mio fratello, mia cognata, i miei genitori, l'altro mio fratello ed io diventeremo rispettivamente genitori, nonni e zii del primo\a nipotino\a. Ogni bambino\a che nasce, in ogni parte del mondo, è speciale ma se chi sta per arrivare ha anche il tuo stesso sangue che gli\le scorre nelle vene, è ancora più speciale.
Anche se è troppo piccolo\a e non si vede, è già una presenza importantissima perché è vivo\a ed ogni giorno che passa va formandosi. Anche se lui\lei non lo sa, dà gioia, emozione, felicità e tenerezza a chi già lo\la ama infinitamente.

Da una recente ricerca di Human Highway, il 65% del campione interpellato ha dei nipoti naturali, mentre il 50% ha un forte e speciale legame con un figlio d'amici da sentirsi uno zio acquisito. Inoltre, nei due terzi dei casi, chi ha risposto all'indagine ha dichiarato di avere avuto nella propria vita uno zio o una persona che è stata un modello di vita, che lo ha seguito ed aiutato a crescere.


Esistono tre tipi di zie: la zia "devota": appena ha un attimo di tempo lo dedica ai nipoti; la zia "che vizia": ha una buona capacità di reddito e ama riempire i nipoti di regali; la zia "di Natale": è quella che vede i nipoti solo nelle feste comandate.
Recentemente, in un giornale, ho letto questa bellissima e significativa frase: "Solo una zia può dare abbracci come una madre, mantenere i segreti come una sorella e dare affetto come un'amica".

Credo che piaccia sentirsi chiamare zii perché significa sentirsi responsabili verso qualcuno che dobbiamo amare, proteggere, accontentare, rendere felice e che per tutto questo ci ripagherà con sorrisi, affetto, amore e con tutto quello che di bello dà una piccola creatura che quando crescerà, non si dimenticherà mai di noi e ci amerà per sempre se avremo fatto di tutto per conquistare il suo cuore.

Io e i miei fratelli non abbiamo avuto la grande fortuna di avere persone di famiglia che ci siano state vicine e che ci abbiano amato tanto come nonni e zii devono fare e penso che anche questo ci fa desiderare di essere migliori e di dare a questo\a nipotino\a (e agli altri che verranno) tutto l'affetto, l'amore e le cose che noi non abbiamo ricevuto, per fare in modo che si senta amato\a, importante e mai solo\a ed abbandonato\a e che sia felice anche grazie a noi.
Oltre a questo, gli auguri migliori che io possa fargli\le per la sua vita appena cominciata sono: trovare un mondo migliore, incontrare tante persone buone, ricevere tanto amore, realizzare tutti i suoi sogni, costruire la vita che ama, essere felice tutti i giorni della sua vita e di accorgersi e coltivare tutto quello che dà un senso grande alla vita.

Articolo scritto da ellebi31-05 - Vota questo autore su Facebook:
ellebi31-05, autore dell'articolo Sondaggi: Perché Ci Piace Sentirci Chiamare Zii
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione