Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Spese Processuali? Potrebbero Essere Pagate Anche Con I Beni Confiscati Ai Boss


23 novembre 2011 ore 19:07   di enzoromeo  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 316 persone  -  Visualizzazioni: 580

La notizia ha un suo interesse. Arriva da Milano e trova la sua genesi nella sentenza di un processo scaturito da un’inchiesta antimafia, che tempo fa ha portato all’arresto di decine di persone.

L’indagine si chiama “Infinito” ed è stata condotta dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo lombardo.
Colpiti personaggi di spicco della ‘ndrangheta, boss in doppio petto che da decenni ormai- senza che la cosa abbia avuto fino a poco tempo fa adeguata considerazione- in Lombardia avevano piantato le tende per compiere affari illeciti e leciti, per entrare quindi nei giri che contano e per ripulire l’immagine classica e ormai fuori dal tempo della lupara e della coppola in testa.
Pochi giorni fa il giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Milano ha valutato la condotta di quel corposo numero di imputati che, dopo il mega blitz, avevano chiesto e ottenuto di essere giudicati con il rito abbreviato.
La sentenza, in ragione della complessità dei contenuti del procedimento, ha anche subito uno slittamento di 24 ore rispetto a quella che era la probabile data di lettura della decisione del giudice.
Alla fine la valutazione del Gup di Milano è stata messa nera su bianco e letta con rigore e massima attenzione. Su 199 imputati sono stati condannati 110, il dato è già abbastanza rilevante, ma è alla voce spese processuali che si rileva un particolare.


La procura di Milano, in ragione della complessità dell’indagine, che ha impegnato gli investigatori in migliaia di ore di ascolto di intercettazioni telefoniche ( 500 le utenze messe sotto controllo) e ambientali, ha chiesto che i beni a suo tempo sequestrati ai boss coinvolti nell’indagine vengano al più presto confiscati c’è una procedura che prevede un’accelerazione dei tempi in caso di condanna- e venduti.
Una sentenza della Corte di Cassazione,infatti, prevede questa possibilità. Naturalmente le procedure che si attiveranno richiedono tempi e modalità precisi, ma il segnale ha senza dubbio forza ed efficacia e si contestualizza perfettamente in quell’azione di contrasto compiuto contro i patrimoni della ‘ndrangheta.

Negli ultimi due anni nella sola Calabria potenti casati sono stati alleggeriti di milioni e milioni di euro. Quelle che sembravano inespugnabili fortezze- i mammasantissima per anni erano riusciti, con l’aiuto di esperti, a ripulire i proventi del loro malaffare- sono state espugnate.
La valenza della richiesta della procura meneghina trova poi ulteriore conferma, se si considera che una tale procedura consentirebbe di non far gravare sui cittadini i costi di inchieste delicate che, per loro stessa natura, richiedono impiego di uomini e di grandi energie economiche.

Articolo scritto da enzoromeo - Vota questo autore su Facebook:
enzoromeo, autore dell'articolo Spese Processuali? Potrebbero Essere Pagate Anche Con I Beni Confiscati Ai Boss
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione