Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Stop Al Nucleare Ma Attenzione Al Referendum


20 aprile 2011 ore 13:41   di Feniks  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 304 persone  -  Visualizzazioni: 534

Marcia indietro del Governo sull'energia nucleare. Le centrali non si faranno. Così è deciso dopo le polemiche, le preoccupazioni e le allarmanti notizie che ogni giorno giungono da Fukishima dove l'allarme è tutt'altro che rientrato. Bene. O almeno così sembra.

Perchè ora l'utilità e la legittimità del quesito referendario legato al nucleare è a rischio. E l'opposizione si scatena. Perchè, come in tutte le consultazioni di questo genere, c'è un quorum (il 50 per cento più uno degli aventi diritto) da raggiungere. Quorum che non sempre viene ottenuto (basti pensare alle ultime consultazioni), vuoi perchè lo strumento del referendum non è molto "sentito" dall'opione pubblica, vuoi perchè posto subito prima o subito dopo una tornata di elezioni amministrative o politiche.


Vittoria dell'opposizione o vittoria di Pirro? Gli altri quesiti posti nella consultazione del 12 e 13 giugno riguardano la privatizzazione dell'acqua e il legittimo impedimento, argomenti fonte di divisione tra maggioranza e opposizione. Il pensiero della corrente referendaria è che, saltando il nucleare, anche gli altri sono a rischio, non perchè illegittimi, ma perchè, forti di una "vittoria" già ottenuta, molti elettori non si recheranno alle urne e quindi il fatidico quorum potrebbe non essere raggiunto vanificando così gli sforzi dei molti che si sono adoperati per la raccolta firme e sperperando, ancora una volta, denaro pubblico.

Per ora, almeno, il pericolo nucleare si allontana dal nostro Paese. I ministri (in testa Paolo Romani - sviluppo economico) spiegano che ora "occorre guardare al futuro impiegando le risorse per produrre energia pulita", potenziare la ricerca nel comparto delle rinnovabili e dell'energia verde.

E il referendum? I sondaggi davano oltre il 50% degli italiani intenzionati ad esercitare il proprio diritto con il quesito sul nucleare in testa, spinti dalla tragedia del Giappone. Non resta che aspettare la sera del 13 giugno per verificare l'attendibilità dei sondaggi. Certo è che almeno non vedremo posare la prima pietra di una centrale.

Articolo scritto da Feniks - Vota questo autore su Facebook:
Feniks, autore dell'articolo Stop Al Nucleare Ma Attenzione Al Referendum
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione