Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Studenti Di Tutta Italia Protestano Per La Scuola


8 ottobre 2010 ore 10:33   di mamor1976  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 273 persone  -  Visualizzazioni: 484

In tutte le piazze d'Italia gli studenti sono impegnati in cortei e manifestazioni per protestare contro le politiche per l'istruzione del governo Berlusconi.

L'Unione degli Studenti hanno annunciato cortei all'insegna di "Chi apre una scuola chiude una prigione". Il coordinatore Tino Russo di UdS afferma "Da Milano a Palermo passando per Genova, Trieste, Torino, Bologna, Roma, Napoli, Bari e tanti capoluoghi piccoli e grandi gli studenti prenderanno la parola perché è ora di cambiare registro".
davanti al Ministero delle Pubblica Istruzione, in viale Trastevere, all'alba, sono comparsi due striscioni "8 ottobre, 6.30 del mattino. Voi l'incubo, noi la sveglia", "La paura fa 90 ...CORTEI IN ITALIA" che hanno dato il via alla intensa giornata di protesta nazionale.


La mobilitazione riguarda gli studenti di ordine e grado aderenti ai vari movimenti studenteschi. Un'ora di sciopero è stata indetta anche dalla Flc-Cgil.

Studenti Di Tutta Italia Protestano Per La Scuola

Questo, in sintesi, il pensiero di Tito Russo "La 133, i tagli agli organici e i provvedimenti sul riordino delle scuole superiori rappresentano il colpo finale al sistema pubblico di istruzione, il mutamento radicale della concezione del valore formativo e la messa in discussione definitiva dell'istruzione laica e pubblica. Alla 'riforma epocale' del ministro Gelmini, noi contrapponiamo 'L'AltraRiformà, un percorso nazionale di costruzione di un modello diverso di didattica, rappresentanza, autonomia, partecipazione che da mesi stiamo portando avanti nelle scuole".

Ai cortei non mancheranno anche le presenze di precari, genitori, lavoratori della scuola e universitari.

Articolo scritto da mamor1976 - Vota questo autore su Facebook:
mamor1976, autore dell'articolo Studenti Di Tutta Italia Protestano Per La Scuola
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • alessio di bened..
    #1 alessio di bened..

Non ci sono soldi ci dice il governo clericofascista del PDL? BASTEREBBE SMETTERE DI REGALARE OGNI ANNO 13 MILIARDI DI ? ALLA CITTA' DEL VATICANO E LE NOSTRE SCUOLE SAREBBERO LE PIU' EFFICIENTI DEL MONDO. D?altro canto, entro il 2011, ben 85.000 docenti degli istituti statali perderanno il posto di lavoro, grazie a Maria Stella Gelmini (un nome, una conferma). Mentre continuiamo a elargire a piene mani al Vaticano ogni anno 13 miliardi di euro, le cui finalità non sono affatto note, nel 2003 un organico di 15.507 preti, pagati da noi, è stato immesso in ruolo nelle nostre scuole (cfr. Appendice II). Ma perché non se li pagano gli ayatollah della Santa Sede i loro dipendenti? Pensate un po? che quel nefasto decreto (18.7.2003) permette loro (agli ekklesiasitici), con un semplice diploma!!! rilasciato dall?ordinariato, di insegnare qualsiasi altra materia, mentre i nostri giovani laureati dovranno andare a spazzare le strade. Per i nostri precari da decenni non c?è alcuna ?pietà cristiana?. Non abbiamo nessuna speranza che le cose possano cambiare nella nostra monarchia teocratica, poiché i regnanti li abbiamo ad ogni angolo della strada e di casa nostra, nella camera da letto, nelle TV e nelle scuole. Il loro fiato puzzolente di secoli vomita solo stragi ed etnocidi, ammantandosi con idee di buoni propositi solo nei palcoscenici dell?ipocrisia mediatica, specialmente nel periodo dell??8 X Mille ai poveri?, cui le pecore ignoranti credono fermamente con fede. Intanto questo governo, amico degli italiani, ha approvato l?8 aprile 2009 (due giorni dopo il devastante terremoto a L?Aquila) una spesa di 14 miliardi di euro ? ma non si sa quanti potranno diventare, poiché siamo in fase progettuale ? per l?acquisto di 131 cacciabombardieri.Si può leggere l?intero documento della IV Commissione permanente della difesa per l?acquisizione del sistema d?arma Joint Strike Fighter (F-35) 2009-2026 in: http://www.nof35.org/doc/Pdf/02_8%20Apri le.pdf. Per i commenti vedasi: http://indignazionenazionale.splinder.co m/archive/2009-04 Nel 2008, dopo i tagli con barbariche accette contro la cultura, l?arte, lo spettacolo e la scuola pubblica (tipico di un governo clericofascista basato sui grembiulini balilla di Santa Gelmini dei Macelli), è bastato uno starnuto del cardinale Angelo Bagnasco, presidente della CEI (Conferenza episcopale italiana), perché i finanziamenti alla scuola confessionale cattolica, gestita dalla curia per formare i suoi nuovi cadetti e ?missionari? della loro fede, venissero raddoppiati per decreto, durante la notte. da: LA RELIGIONE CHE UCCIDE COME LA CHIESA DEVIA IL DESTINO DELL?UMANITÀ (Nexus Edizioni), giugno, 2010. 517 pagine, 130 immagini, ? 25 http://www.shopping24.ilsole24ore.com/sh 4/catalog/Product.jsp;jsessionid=5CEA441 3C7EEA5149DD28140DBE79EC4? PRODID=SH246200038 http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la- religione-che-uccide.php http://shop.nexusedizioni.it/libri_editi _da_nexus_edizioni_la_religione_che_ucci de.html http://www.macroedizioni.it/libri/la- religione-che-uccide.php http://www.unilibro.it/find_buy/findresu lt/libreria/prodotto-libro/autore- di_benedetto_alessio_.htm http://alessiodibenedetto.jimdo.com/novi ta-2010/ http://alessiodibenedetto.blogspot.com/2 010/04/fuori-della-chiesa-non-ce- salvezza.html

Inserito 8 ottobre 2010 ore 12:52
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione