Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

I Supereroi Del Buco


1 giugno 2010 ore 13:58   di alga  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 602 persone  -  Visualizzazioni: 1868

Quando ero bambino, il mondo pareva infestato da personaggi orrendi, mostri usciti dalle fogne di Gotham o provenienti dal lontano spazio profondo, che volevano conquistarlo, sottometterlo, distruggerlo. Bastava però l'illuminata matita dei fumettisti della Marvel per riportare l'ordine e ridare la luce a milioni di umani travolti dalla furia dell'odio e del potere. Sfrecciava nel cielo Johnny Storm mentre Ben Grimm, La Cosa, rimuoveva gli ultimi residui del male a suon di mazzate.

Più lontano, Capitan America lanciava il suo scudo contro l'ennesimo nemico e l'Uomo Ragno lo finiva imprigionandolo nella sua ragnatela e consegnandolo alla giustizia. Oggi, purtroppo, non sembra più possibile tutto ciò. I nostri supereroi portano sulle loro calzamaglie sigle che simboleggiano più la sconfitta che la vittoria, più l'incapacità di risolvere i problemi che la certezza di rimettere le cose a posto. BP recita la prima tutina: sta per British Petroleum ed incarna il più grande disastro ecologico della storia umana.


La chiazza nera fuoriuscita circa un mese fa continua a dilaniare l'ecosistema, a distruggere flora e fauna marina, e all'orizzonte non paiono esserci soluzioni idonee a fermare lo scempio. Hanno provato con le cupole, col fango, coi tappi ma la terra pare essere insensibile a queste soluzioni. Il mare nero, lontano dalle reminiscenze Battistiane, avanza inesorabile e nessun grande preservativo, se non quello in cui dovrebbero incappucciare il loro illuminante cervello, riuscirà a coprire la grande falla. Si salveranno con una maxi multa, ma nessuno ripagherà la natura della strage che la loro incompetenza e scempiaggine ha compiuto.

I Supereroi Del Buco

Da BP a BT il passo è breve: Berlusconi-Tremonti rappresentano i supereroi che dovrebbe tappare l'immenso buco del deficit italiano, che da anni sputa fuori denaro senza che nessuno sia mai riuscito a trovare una degna soluzione. Ci stanno provando i novelli Batman e Robin, ma anche qui le soluzioni sembrano sterili palliativi che nulla tolgono e nulla aggiungono all'atavica lotta contro gli evasori fiscali, ai furbetti del quartiere che costruiscono case abusive, alla necessità di non pesare troppo sulle miserie di gran parte del popolo italiano.

Le provincie prima vengono cancellate poi salvate; si annuncia la lotta ai falsi invalidi e poi si alza il tasso di invalidità dal 74% all'80%, giurando pugno duro contro i fraudolenti ma finendo col colpire anche chi fraudolento non è; insomma una serie di interventi che lasciano alquanto perplessi e che ricordano quello stesso fango, quella stessa cupola che nulla sono serviti contro il ribell oro nero. Che si sia ormai costretti a ricorrere alla fantasia e all'abilità di inesistenti supereroi per risolvere i problemi ? Iron Man, ti prego, aiutaci tu...

Articolo scritto da alga - Vota questo autore su Facebook:
alga, autore dell'articolo I Supereroi Del Buco
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione