Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Tutti Gli Errorri Dei Cacciatori: Impallinati Ciclisti, Amici E Mamme


29 settembre 2010 ore 16:28   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 457 persone  -  Visualizzazioni: 976

La stagione di caccia dell’autunno 2010 è appena cominciata, ma già alle doppiette fanno eco notizie di incidenti e veri e propri omicidi causati dagli amanti della dea Diana.

A Civitanova del Sannio un insegnante di neppure cinquant’anni è stato scambiato per una lepre da un compagno di caccia e di conseguenza impallinato. L’episodio, avvenuto domenica scorsa, non ha lasciato scampo all’uomo, che è deceduto poco dopo essere stato soccorso. Sempre domenica 27 e sempre nel corso di una battuta di caccia alla lepre, ma questa volta a Preganziol in provincia di Treviso, è rimasto ferito un altro cacciatore: un uomo di sessantacinque anni aveva visto qualcosa muoversi tra i cespugli e non ha esitato a fare fuoco.


Peccato che il “qualcosa” non fosse una lepre bensì un amico cacciatore, rimasto gravemente ferito ad una gamba dal momento che la pallottola ha rotto l’arteria. Ancora domenica un ignoto cacciatore ha aperto il fuoco contro due ciclisti reggiani che percorrevano la strada in frazione Jano a Scandiano; accortosi dell’errore, l’uomo si è prontamente dileguato, lasciando i due poveretti feriti, grazie al cielo in modo non grave. Da Varese, poi, giunge l’allarmata segnalazione di alcuni ciclisti che sono soliti frequentare la bella pista ciclabile che costeggia il lago di Comabbio: i cacciatori che frequentano la zona, nella quale vivono uccelli acquatici e fagiani, non esitano a sparare ad altezza uomo. Incuranti del fatto che, oltre che dalla selvaggina, l’area sia interessata anche dal passaggio di turisti, cicloamatori e mamme col passeggino.

E proprio una mamma era rimasta ferita qualche giorno fa a Viadana, in provincia di Mantova: la donna era uscita di casa per accompagnare i due figlioletti allo scuolabus quando tre cacciatori hanno esploso dei colpi in direzione di una lepre. Non è dato sapere se l’animale sia stato catturato, ma quel che si sa per certo è che ad essere colpita è stata la mamma, che fortunatamente non ha riportato gravi danni. I tre avevano esploso i colpi proprio in direzione della cascina, tanto che i pallini hanno colpito la porta in legno dell’ingresso. Infuriato il marito della donna e padre dei ragazzi, ben consapevole dei rischi corsi dai suoi cari.

Un ventunenne di Sanfront è stato ferito al piede da un compagno di caccia al cinghiale; l’uomo è scivolato, facendo partire un colpo dal proprio fucile, ed i pallettoni hanno colpito il ragazzo che, comunque, non è in pericolo di vita. Molto peggio è andata ad un uomo di Ascoli Piceno, ferito in pieno volto dal padre: il cacciatore è anche in questo caso scivolato a terra ed il colpo partito dal fucile ha colpito il viso del figlio che, ricoverato urgentemente, rischia di perdere un occhio e non si esclude che i pallini possano aver causato danni al cervello.
A Casaccia di Cellio, in provincia di Vercelli, un uomo è morto dopo essere stato scambiato per un cinghiale da un compagno di caccia, che gli ha sparato due colpi alla schiena. Nel bresciano è andata decisamente meglio ad un altro cacciatore, impallinato alla testa da un compagno di caccia: i due, che volevano catturare dei fagiani, usavano proiettili dal calibro più piccolo rispetto a quelli per la caccia al cinghiale e probabilmente questo ha salvato la vita del malcapitato. Di certo chi ha esploso il colpo andrebbe sottoposto ad un attento esame, visto che tra le sue prime dichiarazioni c’è stata: “Sembrava proprio una femmina di fagiano, invece era la testa del mio amico”.

Tutti Gli Errorri Dei Cacciatori: Impallinati Ciclisti, Amici E Mamme

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Tutti Gli Errorri Dei Cacciatori: Impallinati Ciclisti, Amici E Mamme
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione