Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Uccisa, Violentata E Processata


12 ottobre 2010 ore 16:38   di isabella17  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 693 persone  -  Visualizzazioni: 907

E’ stata uccisa in un garage dallo zio, poi, da morta, è stata violentata dallo stesso zio e poi è stata processata per circa un mese.Il processo alla piccola Sarah Scazzi l’hanno fatto giornalisti, sociologi, scrittori, criminologi, psicologi e chi più ne ha più ne metta. Il solito teatrino di esperti, o presunti tali, di cronaca nera, che si riuniscono sulle varie reti televisive, private e pubbliche, quando c’è qualche giallo mediatico da risolvere.

Questa volta però sotto inchiesta per settimane non c’è stato il vero carnefice, ma quella che solo dopo si è scoperta essere una vittima innocente. Di Sarah sono stati letti i diari, i temi di scuola e le chat, è stata fotografata e ripresa la sua cameretta, di cui era tanto gelosa, con i poster e i cartelloni appesi alle pareti, i peluche disposti sul letto e gli abiti appesi nell’armadio. E’ stato intervistato addirittura il ragazzo per il quale aveva preso una cotta, ma che l’aveva respinta, come ha raccontato lui stesso alle telecamere.


Sarah è stata sospettata di dare troppa confidenza, di flirtare con persone troppo grandi, di aver architettato lei stessa una fuga, magari con la complicità di qualcuno conosciuto in rete, e perfino di aver preparato le foto da diffondere sui media durante la sua latitanza. La sua immagine è stata incredibilmente modificata cambiandole colore e taglio di capelli per renderla più facilmente riconoscibile nel caso avesse tentato, come qualcuno sospettava, di camuffarsi. Sarah è diventata un caso, ma non solo un caso di cronaca, anche un caso di valore sociale ed educativo, lo spunto per lunghe filippiche sul mondo degli adolescenti di oggi e per noiosi sermoni sulla necessità di controllarli di più, di educarli meglio, di metterli in guardia dai pericoli, soprattutto quelli virtuali dei social network e delle chat.

E su questo punto entra in ballo la seconda inquisita del grande processo mediatico che si è consumato tra il 26 agosto e il 7 ottobre scorsi: la mamma di Sarah. La signora Concetta Serrano ha dovuto leggere sui giornali o sopportare in diretta televisiva numerose lezioni di “buona maternità”, durante le quali le è stata indicata l’età ideale delle persone da far frequentare a sua figlia e l’orario giusto a cui farla tornare a casa, le è stata contestata un’eccessiva freddezza e troppa rigidità nel decidere di non farle avere un computer. Le sono state lette le parole di un tema nel quale la figlia diceva di andare poco d’accordo con sua madre e le è stata proposta un’impietosa intervista a un’amichetta nella quale la ragazzina sosteneva che Sarah preferisse stare a casa dell’intervistata piuttosto che a casa sua con sua madre e che, addirittura, chiedesse spesso a lei e alla sua famiglia di adottarla.

Il processo si è concluso, in diretta televisiva, con l’assoluzione di entrambe le imputate perché si è scoperto che mamma Concetta non poteva essere collegata in nessun modo alla scomparsa della figlia, che Sarah non era scappata, non era stata adescata da nessuno e tantomeno aveva preparato foto o camuffamenti in vista della sua fuga ed è stato scoperto che il pericolo più grosso per Sarah non era sul web, ma a pochi metri da casa.

Articolo scritto da isabella17 - Vota questo autore su Facebook:
isabella17, autore dell'articolo Uccisa, Violentata E Processata
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

I giornalisti mi fanno schifo,in particolar modo Barbara D'urso che non si puo' nemmeno definire tale.Questa povera ragazza e' sulla bocca di tutti,forse sarebbe il caso di lasciarla riposare in pace. Ma la cosa e' impossibile visto che la sua morte ora viene sfruttata semplicemente come un modo per fare soldi!!!!!!!Fanno proprio schifo.

Inserito 12 ottobre 2010 ore 18:04
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione