Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ultimissime Opportunità Per I Nonni ( O Per Chi Si Sente Nonno Dentro )


16 settembre 2011 ore 14:29   di Kfra  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 329 persone  -  Visualizzazioni: 586

Il dibattito è sempre lì, spopola nei capannelli delle mamme in pausa caffé negli uffici, davanti agli insegnanti dei propri figli, spesso mette a dura prova anche le relazioni coniugali più collaudate, con discussioni interminabili nelle quali volano senza tregua paroloni quali... “buon senso” e “fine del mese”. La mamma che lavora non riesce, il più delle volte, a mandar giù il fatto che a crescere i propri figli debba essere una ragazza probabilmente più interessata a controllare i messaggini in arrivo piuttosto che i pargoli a lei affidati, o che per loro si debba sostituire la scuola ad ore trascorse in famiglia o a giocare liberamente con gli amici.

Certo, le madri meglio “arrivate” (in senso lavorativo) storceranno il naso a sentir riprendere un argomento che probabilmente avranno scelto di affrontare il meno possibile, opponendo la tesi che, tanto, “i figli crescono in fretta” mentre una pausa lavorativa di più mesi o anni può costare caro alla ripresa di un ruolo lavorativo che, specialmente in Italia e di questi tempi, per una donna è stato guadagnato lottando con le unghie e con i denti. E’ però anche un dato che nel nostro Paese i matrimoni e le unioni di fatto si consolidino in età sempre più avanzate e che, per questo motivo, i figli tardino ad arrivare (sempre che arrivino), restando per lo più senza fratelli.


La considerazione che, nella composizione dei nuclei familiari, siano presenti più anziani nel pieno delle forze che bambini ha spinto nel tempo scuole ed amministrazioni locali ad avviare iniziative dal nome suggestivo del genere “Adotta un nonno”. I compiti di questi volenterosi personaggi spaziano da iniziative di trasmissione ai giovani della memoria di mestieri ed esperienze vissute (si veda, ad esempio la scheda presente sul sito www.scuoladeiboschi.it) allo svolgimento di attività di grande utilità pratica come favorire l’attraversamento pedonale all’uscita delle scuole. In questo caso, sono numerosi, particolarmente in questo periodo dell’anno, i bandi per la ricerca di “nonni vigili”, tra cui quello del comune di Civita Castellana (riportato su http://www.ontuscia.it) con scadenza il 27 settembre, quello del Comune di Veroli (www.comune.veroli.fr.it) che scade il 30 settembre, o anche quello del Comune di Teano (www.teanonews.it) e molti altri.

Ultimissime Opportunità Per I Nonni ( O Per Chi Si Sente Nonno Dentro )

Ora l’offerta di manodopera della terza età che svolga i compiti a cui tradizionalmente questa variegata categoria viene associata, ovvero la cura dei bambini, viene strutturata anche attraverso un’offerta di servizi privati come quella recentemente lanciata dall’Agenzia americana “Rent-a-grandma” (letteralmente “Affitta una nonna”, su www.rentagrandma.com) in cui si promuove l’utilizzo, in assenza di nonne disponibili in famiglia, non di ragazze più o meno titolate ma pur sempre alle prese con piccoli e grandi pensieri relativi alla giovane età, che non le renderebbero così adatte nel ruolo di babysitter, ma di simpatiche signore di età, spesso laureate e con solide esperienze di gestione familiare alle spalle.
Ed è recentissima la notizia che anche in Europa, per la precisione in Germania, si sia arrivati alla soluzione delle “Nonne alla pari” (www.granny-aupair.com) che unisce l’utile (la tranquillità di mamma e papà) al dilettevole, ovvero la possibilità offerta a molte “over 50” di viaggiare, vedere il mondo e magari conoscere una nuova lingua. Insomma, la strada è aperta, ora vediamo se anche in Italia prenderà piede questa interessante tendenza.

Articolo scritto da Kfra - Vota questo autore su Facebook:
Kfra, autore dell'articolo Ultimissime Opportunità Per I Nonni ( O Per Chi Si Sente Nonno Dentro )
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione