Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Un Altro 'giudice' Contro Il Pdl: Sara Giudice


25 febbraio 2011 ore 11:10   di KungFuGirl  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 393 persone  -  Visualizzazioni: 626

Giovane è giovane (ha 24 anni anni) ed è pure carina. Sul fatto che sia di centrodestra, poi, dubbi proprio non ce ne sono: il padre, a Milano, ne è consigliere e lei, Sara Giudice, da quando aveva 19 anni è militante del Pdl ed è persino uscita dai seggi a braccetto con il premier Silvio Berlusconi. Tutt'altro che una pasionaria della sinistra, dunque. Ma Sara vuole "rilanciare nel centrodestra i valori degli ideali, del merito, dell'impegno, dell'olio di gomito e dell'onesta gavetta, naturalmente contrapposti alle scorciatoie del materasso".

Milanese, laureata in marketing, un master al suo attivo ed esperienze in Canada ed Israele, un lavoro a tempo determinato in una multinazionale, la Giudice viene dalla "gavetta" dei gazebo e dei volantinaggi, è consigliere di zona ed è diventata una spina nel fianco del partito da quando ha osato contestare Nicole Minetti, l'igienista dentale di Silvio Berlusconi divenuta non si sa come consigliere in Regione Lombardia e tornata prepotentemente agli onori della cronaca dopo il "caso Ruby".


"A me non va la vulgata secondo la quale se sei nel Pdl sei una velina, se sei nel Pd sei un'intellettuale, ma devo riconoscere che le scelte del Pd non si sono mai basate su criteri estetici, quelle del Pdl sì - afferma in una lunga intervista rilasciata al settimanale Vanity Fair - Ed è un messaggio devastante per le nuove donne: nello spettacolo o nella politica, la strada per la carriera pare la stessa".

Proprio contro Nicole Minetti ha promosso una petizione ("Ho fatto un esperimento davanti alle discoteche un sabato - dice lei - volevo capire quale percezione avessero i ragazzi del bunga bunga, se per caso fossi solo io a scandalizzarmi", ndt) raccogliendo in un colpo duemila firme; molte altre sono arrivate in seguito via web. E ha parole dure anche per le donne del Pdl; alla domanda della giornalista Isabella Mazzitelli "Che cosa pensa delle deputate del Pdl?" risponde: "Posso parlare di quelle che vanno in tv, a parte Nunzia De Girolamo: sono persone senza storia politica, senza un percorso autonomo e questo le rende dipendenti accanite e fedelissime. A Berlusconi devono tutto".
Un Altro 'giudice' Contro Il Pdl: Sara Giudice Sara Giudice ripresa, in una foto di qualche tempo fa, a braccetto con Berlusconi

"Mi rendo conto che molte non parlano per opinione personale ma per difesa del padrone, inteso come colui che le ha create politicamente", continua. E se volete sapere cosa ne pensa della Gelmini e della Carfagna, della Santanchè e della Meloni... Vanity Fair è in edicola (n. 8 - 1,90 euro).
Un Altro 'giudice' Contro Il Pdl: Sara Giudice

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Un Altro 'giudice' Contro Il Pdl: Sara Giudice
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 

questo commento vale per te e per tutti gli autori di P2W: quando postate sui vari aggregatori le notizie (questa l'ho vista su notizieflash, ma è lo stesso su fai.informazione, upnews, friendfeed.... e tutti quelli che conoscete) non dovete MAI mettere lo stesso titolo nè copiaincollare le prime righe dell'articolo come descrizione-introduzione... se no google lo vede come contenuto copiato e penalizza, magari addirittura dà maggiore visibilità alla segnalazione sull' aggrgatore che all' articolo originale! conviene investire qlc istante in più a riscrivere titolo e intro (ad ex su notizie flash e upnews viene richiesto un mnimo di 200 caratteri: si può mettere un frasetta da 100 e inserire in mezzo tanto spazio, o alla fine tanti puntini.........) per avere maggior visibilità -- certo non si fanno 50 euro ad articolo, ma alemno si sfruttano a dovere gli aggregatori, che cmq non sono fondamentalissimi--ma utili sì

Inserito 25 febbraio 2011 ore 12:36
 

Ah, ok, grazie mille! :-)

Inserito 25 febbraio 2011 ore 13:06
 

e di che....! cmq ti consiglio di non investire più di quel tanto nel postare in giro, un pò sì ma non troppo, piuttosto scrivi qlc articolo in più

Inserito 25 febbraio 2011 ore 16:34
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione