Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Un Calcio Alle Mafie Dalla Nazionale Di Calcio. A Rizziconi, In Calabria, Una Giornata Speciale


13 novembre 2011 ore 11:52   di enzoromeo  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 313 persone  -  Visualizzazioni: 561

Una giornata per unire e far capire che anche il calcio, con la sua nazionale guidata da Cesare Prandelli, può sostenere l’integrazione e lo sviluppo etico di una società.
Il messaggio arriva da Rizziconi, piccolo centro della Piana di Gioia Tauro, provincia di Reggio Calabria, dove i 22 azzurri della nostra Selezione si sono radunati per un allenamento. Un impegno, che è arrivato a cavallo tra la trasferta in Polonia e l’altro match in programma martedì 15 novembre a Roma con l’Uruguay, voluto fortemente dalla Federazione Italiana Gioco Calcio, che ha a sua volta recepito il senso della richiesta avanzata dall’associazione Libera di don Luigi Ciotti.
La particolarità di questa giornata non è solo legata alla presenza dei nostri campioni, ma pure ad un’altra circostanza rappresentata dal luogo nel quale l’evento ha avuto il suo svolgimento.

Gli azzurri, infatti, hanno “calpestato” il manto erboso di un impianto nuovo di zecca, sorto su un terreno che è stato di proprietà di un esponente della cosca di ‘ndrangheta Crea.


Il terreno, infatti, era stato negli anni scorsi sottoposto a sequestro preventivo ed è passato poi definitivamente nelle mani dello stato a seguito di un provvedimento di confisca.
Da tempo nella Piana di Gioia Tauro, grazie all’associazione Libera, molti beni immobili, a suo tempo sequestrati alle cosche, sono state destinati a progetti di formazione e crescita socio economica, con il coinvolgimento dei giovani.

Si sono così creati spazi di occupazione per fasce di persone che non avrebbero, probabilmente, mai avuto la possibilità di operare nella loro terra di nascita. Si è creato un trend contrario rispetto alla tendenza, che pur permane, ad emigrare.
Don Pino De Masi, sacerdote ed intellettuale molto stimato, è il referente di Libera in Calabria.

La giornata di calcio e solidarietà la si deve anche a lui. Il suo impegno a fianco dei giovani è stato negli anni determinante per una svolta definitiva alla quale la Calabria deve legittimamente ambire.
In un recente convegno, organizzato dalla Fondazione Francesco Maria Inzitari, giovane imprenditore trucidato dalla ‘ndrangheta a soli 18 anni, proprio don De Masi ha chiesto alla platea da che parte voglia stare.

Un interrogativo che ha lasciato disorientati, ma ha raggiunto il fine che si proponeva. Ci sarà, infatti, un motivo se ci si chiede, con non poca insistenza, quali dovranno essere le figure di riferimento per i ragazzi.
Dopo la sferzata del sacerdote qualcosa si è colto: un punto d’incontro tra le varie componenti sociali di questa Calabria protesa verso il cambiamento sembra essere stato trovato: servono educatori che siano anche accompagnatori.
Non vi sono dubbi che il dogma, segno talvolta di autoritarietà, verrà meno, se non sarà accompagnato dalla passione e dall’autorevolezza.
Da Rizziconi parte un segnale di novità. Viene facile dire che un… calcio alle mafie diventa sempre più occasione possibile.

Articolo scritto da enzoromeo - Vota questo autore su Facebook:
enzoromeo, autore dell'articolo Un Calcio Alle Mafie Dalla Nazionale Di Calcio. A Rizziconi, In Calabria, Una Giornata Speciale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione