Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Yara Gambirasio: Lettera Anonima. Il Paese Tace In Segno Di Rispetto


1 dicembre 2010 ore 17:44   di 1econ  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 1149 persone  -  Visualizzazioni: 1369

E’stata una lettera anonima, arrivata oggi, a indicare chiaramente di cercare indizi al centro sportivo di via Locatelli dove la ragazza era stata vista l’ultima volta. I carabinieri hanno quindi evacuato la struttura e perquisita fino all’ultimo centimetro, ma fino ad ora non è emerso ancora nulla.

Sono state setacciate inoltre nuovamente le rive del fiume Brembo, i casolari vicini, e nonostante la neve continuano incessanti le ricerche di superficie da parte della Protezione civile. Anche i cani, nonostante le intemperie, continuano incessanti il loro prezioso lavoro.


Al momento i vigili del fuoco stanno vuotando una fossa piena d’acqua con le idrovore.
La pista seguita dai cani ad un certo punto svanisce, dove si perde anche il segnale del telefonino.
Due gruppi diversi di cani ed un terzo cane appositamente arrivato dalla Svizzera hanno indicato lo stesso percorso, in tre momenti diversi, quindi non lavorando assieme.
La neve purtroppo sta rendendo meno agevole le ricerche e soprattutto rischia di vanificare le piste olfattive per le ricerche cinofile.

Yara Gambirasio: Lettera Anonima. Il Paese Tace In Segno Di Rispetto

Sembrerebbe che il proprietario di un centro commerciale in costruzione, sito vicino alla palestra di Yara, sia il padre del ragazzino che inizialmente aveva inventato una testimonianza, affermando di aver visto Yara parlare con due uomini prima di sparire. Questo ragazzo era stato inizialmente etichettato come un falso testimone, e denunciato, ma poi effettivamente è stato ascoltato ieri tutto il pomeriggio, una seconda volta, quindi qualche sospetto rimane anche su di lui.

Confermata invece la notizia di una ragazza che ha testimoniato che pochi istanti dopo la fine della lezione avrebbe visto un furgone bianco sfrecciare dalla strada della palestra, lungo un viale che porta proprio a quel famoso centro commerciale.
Ieri sono stati trovati un paio di fuseaux e un cellulare, ma è stato confermato dalle autorità che non si tratta degli effetti personali di Yara.

La mamma di Sarah Scazzi non si è sentita di affrontare le telecamere per un messaggio, ma tramite i giornalisti ha voluto dirle di avere tanta speranza, indispensabile in questi casi.
La mamma di Yara dice di pregare per la figlia, ma non vuole dire altro. E’ una maestra d’asilo, che con il marito Fulvio hanno deciso di non parlare con la stampa, uscendo di casa solo per parlare con gli inquirenti.
Il paese è attento, e tace, in sintonia con la famiglia, e chiede rispetto. Ha paura, temendo una nuova Avetrana.

Articolo scritto da 1econ - Vota questo autore su Facebook:
1econ, autore dell'articolo Yara Gambirasio: Lettera Anonima. Il Paese Tace In Segno Di Rispetto
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • anonimo
    #1 anonimo

mi dispiace molto per questa ragazza speriamo che non gli hanno fatto del male (YARA SIAMO TUTTI CON TE!) un saluto speciale ai genitori siate forti e vedrete che tutto andrà bene sperate e aspettate!!!un abbraccio anonimo

Inserito 1 dicembre 2010 ore 18:20
 
  • Renzo
    #2 Renzo

Dio se ci sei dacci un piccolo indizio per trovare Yara, è tutta una popolazione che te lo chiede.

Inserito 1 dicembre 2010 ore 18:24
 
  • anonima
    #3 anonima

Indagate sul finto testimone

Inserito 1 dicembre 2010 ore 18:36
 
  • Ema
    #4 Ema

Perche' non chiedere alla Medium che si occupo' di Chiara Bariffi .. quella donna ha un vero dono e potrebbe essere molto utile !! Chi ha possibilita' lo dica alla famiglia. Una prece da Carate Brianza. Emanuele

Inserito 2 dicembre 2010 ore 09:48
 
  • Luca
    #5 Luca

Si prega da venerdi , e si continuera'a farlo finche tornerai a casa piccola yara . Un abbraccio alla famiglia Gambirasio , non vi lasceremo soli , continuate a sperare . Luca

Inserito 2 dicembre 2010 ore 14:19
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione