Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Yara: Sentiti Vicini Di Casa E Frequentatori Del Centro Sportivo


17 marzo 2011 ore 15:47   di cappuccettorosso  
Categoria Attualità e Gossip  -  Letto da 366 persone  -  Visualizzazioni: 569

Le indagini per la morte di Yara Gambirasio non si stanno indirizzando verso una cerchia ristretta di persone visto che, al momento, non si hanno elementi che possano circoscrivere le ricerche su qualcuno in particolare. Gli inquirenti, purtroppo, brancolano ancora nel buio e gli elementi fino ad ora emersi non sono stati utili più di tanto per stringere il cerchio attorno a chi possa aver ucciso la ragazza.

Ne è prova il fatto che in questi giorni gli investigatori stanno sentendo decine di persone, alcune già sentite, altre sentite per la prima volta, per cercare di trarre qualche elemento che possa essere utile alle indagini. Si stanno sentendo i vicini di casa della famiglia di Yara ma anche coloro che frequentano il centro sportivo del paese. Audizioni necessarie per raccogliere il maggior numero di elementi che possano aiutare a fare luce nella tragica vicenda.


Sembra che sia stata sentita anche una persona che non rientrerebbe nella cerchia dei vicini di casa della famiglia Gambirasio, un quarantenne, ma al momento non si hanno conferme ufficiali da parte degli inquirenti che stanno portando avanti le indagini.

Nemmeno le tracce di Dna che sono state trovate sul guanto che era nella tasca di Yara hanno fornito informazioni utili visto che, com'è oramai noto, si tratterebbe di Dna di due persone, un uomo e una donna, che però non rientrano della cerchia delle persone attorno alle quali gli investigatori si sono concentrati.

Articolo scritto da cappuccettorosso - Vota questo autore su Facebook:
cappuccettorosso, autore dell'articolo Yara: Sentiti Vicini Di Casa E Frequentatori Del Centro Sportivo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Attualità e Gossip
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione