Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Autostrade: Quanto Costano E Come Si Calcolano I Pedaggi?


2 febbraio 2011 ore 13:11   di KungFuGirl  
Categoria Auto e Moto  -  Letto da 6041 persone  -  Visualizzazioni: 7981

Qualche tempo fa un “collega” di Paid to Write ha scritto un interessante articolo circa i costi delle automobili, domandandosi se valesse la pena possedere un’auto o se non fosse più conveniente avvalersi di altri sistemi, come ad esempio il carsharing. Oggi mi ripropongo di affrontare un capitolo parallelo, che riguarda non direttamente i costi dell’automobile ma che può essere collocato tra le “spese correlate”: i pedaggi autostradali. Fin dai tempi remoti ai viandanti venivano richieste delle somme in denaro per accedere ad un borgo, come illustra bene la celebre scena del film “Non ci resta che piangere” in cui a Roberto Benigni e Massimo Troisi viene continuamente chiesto di pagare “un fiorino”; l’utilizzo delle autostrade italiane pare rifarsi a questa usanza medievale: non per entrare in un borgo, ma per utilizzare un’infrastruttura, viene richiesto il pagamento di una somma in denaro.

Da Como Grandate a Milano viale Certosa, ad esempio, il pedaggio per un’auto è fissato a 3,40 euro e si parla di “pedaggio fisso, indipendentemente dai chilometri percorsi” (che comunque, stando a Google Maps, sono, da casello a casello, 34,9); da Torino a Milano viale Certosa – per coerenza abbiamo sempre calcolato il tragitto da area urbana ad area urbana – si parla di 11,20 euro per 130 chilometri percorsi; da Aosta a Milano, per un tragitto di 221 chilometri, il pedaggio è di 29,60 euro. Spostandoci verso est e tenendo come punto d’arrivo sempre Milano viale Certosa, possiamo vedere che per percorrere i 36 chilometri che separano Bergamo da Milano è necessario spendere 3,90 euro, mentre per i 322 chilometri che si interpongono tra Belluno e Milano si spendono 23,30 euro.


Già a questo punto salta agli occhi che andare da Aosta a Milano ci costa di più che non andare da Belluno a Milano; se dividiamo i 29,60 euro di Aosta per i 221 chilometri percorsi, infatti, ci risulta che ogni chilometro ci è costato 0,134 euro mentre il costo di un chilometro da Belluno a Milano è di 0,072 euro: quasi la metà. Ma le sorprese non sono finite. Se ci spostiamo verso sud, ad esempio, scopriamo che percorrere più chilometri è più conveniente che percorrerne pochi: andare da Milano a Firenze, infatti, viaggiando per 286 chilometri, ci costa solo 19,10 euro (0,067 euro a chilometro), mentre se la nostra destinazione è Ravenna – che dista 278 chilometri – pagheremo soltanto 17,60 euro (0,063 €/Km); una bella differenza rispetto agli 0,108 euro che si sborsano per i 36 chilometri che separano Bergamo dalla città della Madonnina.
Una stranezza la si rileva confrontando il tragitto che separa Milano da Ravenna e quello tra la stessa Milano e Pisa: pur distando entrambe le città 278 chilometri dal capoluogo lombardo, il pedaggio per Ravenna è di 17,60 euro, mentre quello per Pisa è di 23 euro tondi tondi. Oltre cinque euro di differenza.

Continuando a spostarci verso sud, scopriamo che percorrere i 254 chilometri che separano Firenze da Roma ci costa 15,70 euro (0,062 euro a chilometro), mentre andare da Roma a Cosenza costerebbe 14,60 euro, ma ecco un’altra sorpresa: questa cifra è per i 237 chilometri necessari per raggiungere Salerno, da lì in poi e sino a Cosenza non si paga un solo centesimo (sebbene Google Maps indichi la presenza dell’autostrada A3, lunga 261 chilometri, quindi persino più del tratto a pagamento). A questa tratta spetta anche il primato di “tariffa low cost”, visto che un chilometro costerebbe 0,029 euro: la metà circa del pedaggio medio, un terzo del pedaggio Como/Milano, addirittura un quarto rispetto alla tariffa della Valle d’Aosta. Più a sud ancora, come in Sicilia, non si sborsa neppure un centesimo e le strade, sebbene disegnate nel grafico come autostrade, risultano essere in realtà strade statali gratuite. I dati sono estrapolati direttamente dal sito di Autostrade.it.
Autostrade: Quanto Costano E Come Si Calcolano I Pedaggi? Qui accanto, una tabella riassuntiva dei pedaggi.
Autostrade: Quanto Costano E Come Si Calcolano I Pedaggi? Autostrade: Quanto Costano E Come Si Calcolano I Pedaggi? Due immagini delle autostrade italiane.

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Autostrade: Quanto Costano E Come Si Calcolano I Pedaggi?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • lucluc
    #1 lucluc

gira che ti rigira a pagare sono sempre gli stessi

Inserito 9 dicembre 2013 ore 15:33
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione