Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

I ' Furbetti ' Del Codice Stradale


12 aprile 2012 ore 23:06   di pierluigicrivelli  
Categoria Auto e Moto  -  Letto da 628 persone  -  Visualizzazioni: 1007

Collezionare multe per un totale di 31.464 euro sarebbe da vero Guinness dei primati anche per il
più pazzo degli automobilisti. Eppure c’è chi è riuscito in questa impresa fantascientifica e, per giunta, nel tempo record di un anno circa : è il conducente di un furgone a noleggio, che, infatti, ha accumulato la bellezza di 414 violazioni solo nel 2011.

La cosa sorprendente è che questo singolare "primatista" gode di "ottima compagnia". Molti altri "indisciplinati cronici" del codice della strada hanno, quasi tutti, in comune una cosa : l'auto immatricolata all'Estero.
In pratica, con uno stratagemma, sfruttano una lacuna della normativa europea in materia di codice
stradale, che permette, o meglio, permetteva, di scorrazzare con "molta libertà", commettendo le furbate stradali più disparate.


Ecco spiegato l'arcano : i vigili, per effettuare il controllo incrociato tra il numero di targa straniero e l'intestatario, sono costretti a richiedere le informazioni necessarie al Paese di immatricolazione dell’auto in questione e proprio qui sta il nocciolo del problema.

Infatti, le banche dati estere, attualmente sono quasi sempre inaccessibili, anche se con un'apposita direttiva del Parlamento Europeo, c'è la promessa che l'anomalia verrà risolta entro il prossimo anno.

I ' Furbetti ' Del Codice Stradale

Ma nel frattempo che succederà?
Intanto, i nostri vigili hanno dovuto ricorrere fin qui a mesi di appostamenti, stilando la lista nera dei trasgressori. Ne hanno studiato le abitudini, i percorsi quotidiani, per infine coglierli di persona, in flagrante, magari proprio mentre stracciavano con noncuranza l’ennesimo foglietto giallo trovato
sotto il tergicristallo.

Ma chi sono questi "furbetti" della strada? Per la maggior parte dei casi, si tratta di stranieri benestanti, tra cui figurano avvocati, imprenditori e calciatori. Viaggiano spesso su auto di pregio, come Porsche, Bmw, Audi. Vivono nel nostro Paese da anni, ma non hanno mai provveduto a reimmatricolare l’auto.
I mezzi indisciplinati vengono principalmente dalla Slovenia, San Marino, Francia, Romania, Bulgaria, Croazia e Germania ed ora i trasgressori saranno costretti a pagare tutte le multe arretrate. In più, in quanto possessori di auto di lusso, verranno segnalati all’agenzia delle entrate.

Articolo scritto da pierluigicrivelli - Vota questo autore su Facebook:
pierluigicrivelli, autore dell'articolo I ' Furbetti ' Del Codice Stradale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione