Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Maserati A6g /2000 Competizione: Da Modena A Londra, La Storia Completa


28 ottobre 2010 ore 17:26   di 1econ  
Categoria Auto e Moto  -  Letto da 584 persone  -  Visualizzazioni: 1708

28 Ottobre 2010 - All’asta organizzata da RM Auctions di ieri a Londra è entrata in scena una vecchia gloria dell’Emilia, la Maserati A6G/2000, fabbricata dalle Officine Alfieri Maserati nel 1956.
Questa incredibile auto dal glorioso passato ha raggiunto la cifra di 714.000 euro diritti d’asta, equivalenti ad un esborso per l’acquirente di poco meno di 800.000 euro, oppure £ 700.000.

La vettura era proposta dalla Auto Speak s.r.l. di Modena, il cui titolare, il sig. Candrini, sarà sicuramente soddisfatto della trasferta londinese, che gli ha infatti permesso di cedere uno dei pezzi migliori del suo salone, ad una cifra superiore alle aspettative.


Infatti tale vettura era proposta a Modena nel salone per la cifra di 530.000 euro (circa un miliardo di vecchie lire) trattabili, motivo per cui sicuramente è valsa la pena di recarsi a Londra con armi e bagagli.

Maserati A6g /2000 Competizione: Da Modena A Londra, La Storia Completa
Una vettura con 150Cv, 1985 cc 6 cilindri, 3 carburatori Weber doppio corpo.
Questa automobile con telaio 2137 ha corso nella Mille miglia del 1957, nella Coppa Intereuropa e nella Targa Florio.
Una delle sole 20 berlinette A6G realizzate da Zagato, completamente e recentemente restaurata da Fantuzzi. La macchina nasceva rossa con interni beige, esattamente com’è ora.

Era il lontano 30 Marzo 1956 quando questa vettura uscì dalla fabbrica; nel maggio dello stesso anno venne consegnata al Conte Giuseppe Dettaiuti Leopardi. Nel ‘57 passò di mano e divenne di proprietà del sig. Pizzi Ulisse: fu lui a correre nella Mille Miglia dello stesso anno col numero 312, come appare oggi in vettura.
L’auto possiede ancora la targa originale dell’epoca, FI 311434.

Negli anni successivi cambiò numerosi proprietari, per finire persino regalata al museo Maserati, in condizioni incomplete. La vettura poi fu acquistata nel 2000 dalla Collezione Panini di Modena insieme ad altre vetture del Museo Maserati. Nel 2005 il sig. Candrini la acquistò dalla collezione Panini, già restaurata, nelle condizioni in cui si trova ora.

Articolo scritto da 1econ - Vota questo autore su Facebook:
1econ, autore dell'articolo Maserati A6g /2000 Competizione: Da Modena A Londra, La Storia Completa
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione