Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Neo Patentati: Tolleranza Zero


16 febbraio 2011 ore 09:52   di girl_news  
Categoria Auto e Moto  -  Letto da 636 persone  -  Visualizzazioni: 1023

Regole più severe per i neopatentati e gli autisti di professione soprattutto in relazione all'alcool, revoca della patente per i pirati della strada. Sono solo alcune delle novità previste dal nuovo codice della strada.

Codice della strada, si cambia. E, con il testo legislativo approvato alla fine di luglio, devono mutare anche comportamenti e abitudini degli automobilisti.Le novità, infatti, sono parecchie.Come sempre, ci sono indubbi miglioramenti insieme a provvedimenti discutibili. Una cosa,però, è certa: la mano che ha stilato gli articoli della nuova legge lo ha fatto avendo bene in mente l'allarme sociale causato da alcuni fatti di cronaca degli ultimi tempi.


Da qui le norme che prevedono la revoca a vita della patente per i “serial killer della strada”, impongono i test sull'uso di stupefacenti agli autisti professionisti e ai nuovi guidatori, introducono la “tolleranza zero” per il consumo di alcool da parte dei giovani e dei neopatentati. Nei primi tre anni, infatti, le sanzioni scatteranno non al superamento del tasso di 0,5 grammi/litro di alcool, ma al primo sorso di vino o di birra.

Lo stesso rigido principio si applica a tutti i minori alla guida di motorini o “microcar”. Non è tutto: il ragazzo “pizzicato” in sella dopo aver bevuto anche un solo goccio dovrà aspettare i 19 anni, anziché i 18, per ottenere la patente dell'auto. Addirittura i 21 se il tasso alcolemico supera 0,5 grammi/litro. Oltre che per i giovani e per i neopatentati, il divieto assoluto di bere vale per i professionisti del volante: tassisti, camionisti, autisti di autobus.

Neo Patentati: Tolleranza Zero

Articolo scritto da girl_news - Vota questo autore su Facebook:
girl_news, autore dell'articolo Neo Patentati: Tolleranza Zero
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione