Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Nuova Opel Astra, Un Misto Tra Eleganza E Sportività


24 novembre 2014 ore 13:24   di GrandiMotori  
Categoria Auto e Moto  -  Letto da 669 persone  -  Visualizzazioni: 1103

La nuova Opel Astra è un mix tra tecnologia, eleganza e sportività. Ogni singola linea della carrozzeria è stata studiata per più di 600 ore nella galleria del vento e ciò ha comportato sia un’auto bella da vedere che un’ottima efficienza aerodinamica. Ciò permette di aumentare le prestazioni con i minimi consumi. Al primo impatto la nuova Astra dà una sensazione di imponenza e qualità, inoltre sul frontale i fari sottili a led, il cofano slanciato e le prese d’aria la rendono molto sportiva. Generalmente le auto sportive sono un po’ scomode nell’abitacolo, ma questa no.

Grazie a intelligenti soluzioni di design, si è ottenuta un’auto sportiva ma allo stesso tempo molto spaziosa. Il tocco di eleganza e raffinatezza sta nelle strisce cromate poste attorno ai finestrini. Altro passo in avanti è stato fatto nel design interno. Ottimo il comfort e gli interni si abbinano benissimo con la carrozzeria.
Gli interni sono costituiti principalmente da linee morbide e fluide con ritocchi cromati. La strumentazione, rifinita anch’essa in cromatura, è inclinata di 30° verso il guidatore in modo da facilitare l’accesso ai comandi.I sedili avvolgenti si modellano in base alla corporatura della persona tramite 8 differenti regolazioni. Sul sedile inoltre di può modificare la flessibilità della seduta per poter accogliere meglio anche le gambe.


Auto facile da guidare anche per il freno di stazionamento elettronico (che permette di attivare il freno a mano tramite un pulsante) e per l’assistenza nelle partenze in salita (l’auto non retrocede finchè non si preme l’acceleratore). Il climatizzatore è a controllo elettronico e ciò permette di regolare diversamente il climatizzatore del guidatore da quello dei passeggeri.
Se vi servono dei portaoggetti non c’è problema, ce ne sono ben 19 nella Opel Astra, tra cui vani che si chiudono come cassetti, tasche in tutte le portiere, portabicchieri, portabottiglie.

Volete un’auto che trasporta delle bici senza avere problemi su dove mettere il portabici quando non lo usate? Nessun problema, Opel ha pensato anche a questo, infatti il portabiciclette esce dal paraurti posteriore ed è possibile posizionare 2 bici con ruote da 18 a 28". Quando non serve, il portabici rientrerà nel paraurti, senza doverlo smontare.Il navigatore Navi 950 Intelli Link permette di raggiungere una destinazione semplicemente dicendo a voce l’indirizzo e sul display del navigatore puoi anche scegliere di vedere alcune foto della destinazione da raggiungere.
Il sistema multimediale CD 600 IntelliLink ha un sistema audio di 7 altoparlanti che controlla il volume automaticamente in base alla velocità del veicolo. Nel sistema multimediale c’è anche la possibilità di collegare il proprio telefono e far leggere all’auto i messaggi che ricevi sul telefono.
Passiamo alla parte meccanica: il tipo di sospensione posteriore usata nella Astra è usata nella maggior parte dei casi sulle automobili da corsa e si chiama Watt-Link.
Questo tipo di sospensione funziona così: due puntoni sono connessi con un elemento trasversale d’acciaio posto subito dietro l’assale posteriore ed alla base di ciascun mozzo portaruota. Con questa tecnologia, ogni spinta laterale viene compensata con una forza uguale sul lato opposto in modo da equilibrare meglio la vettura e aumentare così la maneggevolezza.

Il sistema FlexRide modifica all’istante l’assetto della vettura intervenendo sul motore, lo sterzo, le sospensioni e l’ESP. Ci sono 3 assetti tra cui poter scegliere: Normal, Sport, Tour. La centralina elettronica controlla in tempo reale ben 11 diverse operazioni, tra cui frenate, andamento in curva e accelerazioni per ottimizzare la reazione delle sospensioni.
Le motorizzazioni sono differenti: La gamma benzina include il 1.4 da 100 CV, il 1.4 Turbo da 120 CV o 140 CV ed il 1.6 Turbo SIDI 170 CV.
La gamma dei turbodiesel include due differenti versioni di 1.7 CDTI da 110 e 130 CV, un 2.0 CDTI da 165 CV e i nuovissimi motori 1.6 CDTI Euro 6 equipaggiati con sistema Start & Stop.
Completano la gamma motori l’economico 1.4 GPLTech 140 CV ed il potente 2.0 CDTI 195 CV sulla versione Biturbo.
Opel però ha pensato anche alla sicurezza dei propri passeggeri. Il sistema dei fari autoadattativi permette di selezionare automaticamente tra 9 differenti modalità di funzionamento dei fari per avere sempre la migliore visibilità in qualsiasi condizione.
La tecnologia Opel Eye consente a dei sensori di leggere la segnaletica stradale e di riportarla sul cruscotto, come ad esempio limiti di velocità, divieti ecc..
Passiamo ai prezzi. Variano in base alle versioni che sono 4: Ecotec, elective, cosmo e biturbo.
La Ecotec è quella più economica e costa sui 17.200 euro. La Elective costa sui 19.250 euro, la cosmo costa 21.250 euro e la biturbo costa 29.250 euro.
Le differenze dei prezzi sta nelle prestazioni, per i rivestimenti interni e per alcuni accessori, ma la qualità c’è tutta, anche nella versione economica

Articolo scritto da GrandiMotori - Vota questo autore su Facebook:
GrandiMotori, autore dell'articolo Nuova Opel Astra, Un Misto Tra Eleganza E Sportività
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione