Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sempre Più Ibrida, Sempre Più Elettrica. Come Si Sta Evolvendo Il Mondo Delle Due E Quattro Ruote


26 giugno 2012 ore 13:32   di mitiko  
Categoria Auto e Moto  -  Letto da 535 persone  -  Visualizzazioni: 834

Il futuro delle quattro ruote? Sempre più ibrida, sempre più elettrica. Sembra questa la tendenza delle case automobilistiche che si sfidano sul mercato proponendo autovetture ecosostenibili dai bassissimi consumi o ad "impatto zero". E' il caso della Toyota che lancia sul mercato la nuovissima Prius , una ibrida a sette posti dal ridotto consumo di carburante ( 20km al litro ). La Toyota Prius è di 13,5 cm più lunga e 8,5cm più alta della Prius a cinque posti e questo permette di avvicinare questo modello alla categoria delle auto familiari di medie dimensioni. L'abitacolo è accogliente e luminoso, i comandi guida ben posizionati, il vano bagagli passa dai 232 litri al minimo fino ai 784 litri abbattendo la terza fila di posti. Dalla Prius questa versione eredita il sistema di trazione Full-Hybrid ( con batterie al litio anzichè nichel-metallo idruro ). Il motore termico a benzina sviluppa una potenza di 99cv ai quali aggiungere i 37 cv sviluppati dal propulsore elettronico. La casa madre dichiara un consumo di 4,1 lt per 100km; su strada extraurbana la media reale è di 5,3lt per 100km.

Per gli amanti del SUV è in arrivo dalla Cadillac la Escalade Hybrid. Unico nel suo genere questo suv affianca al motore Vortec V8 di 5967cc da 337cv due motori elettrici alimentati da batterie al nichel-metallo idruro da 300 Volt. La trazione integrale può essere attivata automaticamente oppure attraverso un comando al centro della plancia. Rispetto alla versione classica della Escalade la Escalade Hybrid ha un impatto ambientale ridotto ( -20% CO2, nel ciclo combinato l'emissione di CO2 passa dal 339gr/km ai 256gr/km), il consumo medio dichiarato è di 11lt per 100km. Altre piccole accortezze di questa versione che la rende il SUV più ecocompatibile sul mercato troviamo una "gestione attiva del carburante" (Active Fuel Management) dove in alcune circostanze il motore funziona con la metà dei cilindri, il recupero dell'energia in frenata ed in rilascio ed il sistema Auto Stop.


Vera novità sul mercato automobilistico è la Nissan Leaf, totalmente elettrica, ad emissione zero con una autonomia di 175km. Silenziosa, ecologica, di aspetto molto gradevole e di facile guida, chi l'ha provata ha dichiarato di essersi sentito proiettato per un attimo nel futuro. La forza di questa auto sta sia nel design accattivante ma sobrio, sia nei tempi di ricarica delle batterie ( paragonabile ai tempi di ricarica di un normale telefonino ), sia nelle emissioni zero. Questa auto ha ottenuto 5 stelle in fattore di sicurezza dai test della EuroNcap. La vettura è riciclabile al 99% batterie comprese. La Nissan Leaf ha tutto ciò che servirebbe per gli spostamente quotidiani medi di un cittadino europeo. Unica nota negativa: il prezzo. In Italia la Leaf costa 38500 euro, fascia prezzo purtroppo non accessibile alla maggior parte della popolazione.

Nel campo delle due ruote nasce la Smart ebike. Con due pedali, telaio in alluminio, 3 marce, 4 livelli di potenza, recupero dell'energia in frenata, motore elettrico ed una autonomia di 100km ( fornita da batterie al litio da 423 watt ) La Smart ebike ha un piccolo accorgimento in più: la possibilità di collegare il proprio smartphone al manubrio attraverso una presa usb posta sotto il faro, così da poter utilizzare la funzione di navigatore del proprio telefonino. La ebike viene venduta attualmente in Italia a 2900 Euro.

Articolo scritto da mitiko - Vota questo autore su Facebook:
mitiko, autore dell'articolo Sempre Più Ibrida, Sempre Più Elettrica. Come Si Sta Evolvendo Il Mondo Delle Due E Quattro Ruote
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione