Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Vectrix: Moto E Scooter ' Verdi'


26 gennaio 2012 ore 13:35   di KungFuGirl  
Categoria Auto e Moto  -  Letto da 1209 persone  -  Visualizzazioni: 1898

In un mondo sempre più attento alla natura e sempre più preoccupato dalle emissioni di gas serra, non stupisce che anche i motocicli scelgano di puntare su alimentazioni alternative e green. La sostenibilità ambientale è diventata ormai un imperativo irrinunciabile e il mercato delle due ruote si adegua prontamente, con la realizzazione di veicoli che assicurino il rispetto di Madre Natura e allo stesso tempo non abbiano costi esorbitanti.

In questa direzione si sta muovendo già da qualche tempo la statunitense Vectrix che, dopo varie vicissitudini, è tornata di prepotenza sulla scena mondiale nel 2011 e si appresta ora a conquistare il mercato grazie a innovativi maxiscooter elettrici.


La società con base nel Rhode Island ha le idee ben chiare circa il tipo di prodotto che vuole offrire ai centauri di tutto il mondo: zero benzina, zero emissioni in atmosfera, pochissimo rumore. Una rivoluzione dolce che viaggia sulle due ruote e che può contare sull’apporto di già numerosi, diversi modelli di scooter e moto.

Il più piccino, il VX-2, è paragonabile a uno scooter di 50 cm cubici: ha una velocità di 45 km all’ora e un’autonomia media di circa 76 chilometri. Ci sono poi due nuove versioni della capostipite VX-1, la VX1-Li e la VX1-Li+ , ora alimentate con batterie al litio che assicurano maggiore autonomia, migliori prestazioni ed un minor tempo di ricarica. Con questi maxiscooter si arriva a toccare i 110 km/h ma, mentre con il VX1-Li si ha un’autonomia variabile tra i 64 e i 96 chilometri, la versione Li+ garantisce un’autonomia maggiore, tra gli 88 ed i 136 chilometri, ma maggiore è anche il prezzo.

Vectrix: Moto E Scooter ' Verdi' Il maxi scooter elettrico

Chiude la carrellata il VX-3, l’unico scooter a tre ruote completamente elettrico presente sul mercato, che abbina alla sicurezza di guida un’autonomia di oltre 100 chilometri e prestazioni invidiabili, capaci di fargli toccare i 110 km/h.
Motocicli esteticamente accattivanti, dalle prestazioni elevate e dal prezzo equiparabile a quello dei “cugini” meno ecofriendly: riusciranno a mandare le moto "tradizionali" in pensione?

E' questa l'ambiziosa scommessa della Vecrtix che, saldamente rientrata nel panorama motociclistico mondiale, è presente anche in Europa e nel nostro Paese la sua presenza sul mercato è assicurata dalla collaborazione con la Bora, l’unico rivenditore sul territorio nazionale, che sta aprendo punti vendita e centri assistenza in diverse città dello Stivale.

Vectrix: Moto E Scooter ' Verdi' Le vecchie moto andranno in pensione?

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Vectrix: Moto E Scooter ' Verdi'
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Marcello
    #1 Marcello

Ma non è il Li+ che dà maggiore autonomia?

Inserito 26 gennaio 2012 ore 15:19
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione